Estate e fitness: in forma alla prova bikini

14 luglio 2010 
<p>Estate e fitness: in forma alla prova bikini</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il caldo è soffocante, la spossatezza è in agguato e addio palestra, meglio un aperitivo con gli amici! Ma come fare per restare comunque in forma  e non vanificare i risultati raggiunti in mesi di lavoro? Ecco i consigli di Emanuele Mapelli, fitness manager delle palestre GetFit

Un consiglio veloce per arrivare in forma all'appuntamento con la prova bikini: cosa fare e cosa no
«Cosa non fare , sicuramente non esagerare con l'alimentazione, e su questo siamo favoriti dal caldo che diminuisce notevolmente il senso di fame. Privilegiare una buona idratazione bevendo molta acqua durante la giornata e il consumo di frutta e verdure.
Dal punto di vista motorio, cosa fare sicuramente è  muoversi il più possibile, per arrivare pronti al fatidico primo giorno di spiaggia!».

Quali esercizi privilegiare in palestra in queste ultime settimane prima delle vacanze?
«Per tutti può essere utile potenziare il lavoro aerobico, su runner, bike o cross trainer, per smaltire le ultime calorie o gli ultimi grammi di grasso.
Per gli uomini ci si può concentrare su esercizi di tonificazione per la parte superiore del corpo, ad esempio pettorali alla panca piana con bilanciere o manubri, per le donne un'ultima rifinitura alle gambe e ai glutei con squat o affondi sulle gambe.
Per tutti qualche serie di addominali, quindi crunch per il retto dell'addome (parte centrale) e obliqui (parte laterale)».

Se non si vuole più frequentare la palestra, cosa consiglia di fare?
«Prestare molta attenzione soprattutto all'alimentazione, evitando cibi pesanti e grassi, maggiormente nelle ore finali della giornata, privilegiando frutta e verdura, ricche di acqua e vitamine; praticare 2/3 volte alla settimana 30 minuti/un'ora di attività aerobica all'aperto, anche blanda vista la forte calura estiva, ricordandosi di bere regolarmente acqua o utilizzare integratori salini  per reidratare il corpo».

Può suggerire un mini-workout "casalingo"?
«3X12 Piegamenti sulle braccia (facilitati tenendo le ginocchia appoggiate al pavimento)
3x15 Squat o Affondi sulle gambe alternate
3x20 Crunch (addominali da sdraiati con mani dietro la nuca)
Terminare con qualche esercizio di stretching per i principali distretti muscolari».

Se si vuole, invece, fare fitness all'aperto quale attività privilegiare?
«Una corsa o camminata veloce, una passeggiata in bicicletta, oppure per aumentare il consumo calorico eseguire un circuito composto da una decina di minuti di attività aerobica (corsa, bicicletta) intervallati da piccoli momenti di tonificazione di parti del corpo lontane tra loro (piegamenti sulle braccia+affondi sulle gambe o squat+addominali) facilmente eseguibili anche sul prato di un parco».

In estate, in quale momento della giornata sarebbe meglio allenarsi, per evitare disturbi, come colpi di calore o cali di pressione?
«Per non incorrere in effetti negativi dati dal calore e dalle alte temperature sono da privilegiare le prime ore della mattina quando il sole non è ancora alto e il tardo pomeriggio vicino al crepuscolo, momenti in cui anche il paesaggio può offrire una giusta cornice per il nostro allenamento oltre che una temperatura più mite!».

Sarebbe utile prendere integratori salini per compensare le perdite di liquidi derivate dalla maggiore sudorazione?
«L'integrazione è l'aspetto più importante dell'attività fisica, a maggior ragione in un periodo molto caldo come l'estate. Bere molta acqua spesso non basta, reintegrare con integratori salini, quindi non solo zuccheri, aiuta il corpo a ritrovare i suoi livelli di equilibrio».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).