Pillola per dimagrire

14 marzo 2011 
<p>Pillola per dimagrire</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La promessa è allettante: bruciare oltre 300 calorie standosene comodamente sedute in poltrona. Basta lasciar fare ad una pillola dimagrante che, a dar retta alle star che l'hanno già provata (due su tutte, Eva Longoria e Courtney Cox), farebbe miracoli.

Per ora, però, i miracoli sembra farli nelle vendite, visto che, stando a quanto riporta il Daily Express, dal suo lancio negli Usa nello scorso mese di ottobre il "Meratol" ha fatto registrare un vero e proprio boom, con oltre 100mila confezioni acquistate (costa circa 35 euro), mentre in Inghilterra ci sono già 30mila ordini in attesa (il farmaco è disponibile dall'inizio di gennaio).

Definito "un farmaco naturale" perché composto da un estratto di alga bruna e di cactus disidratato (ricchi di polifenoli marini), di fico d'India (dalle proprietà antiossidanti e diuretiche), di peperoncino e opunzia (capaci di accelerare il metabolismo) e da minerali e oligoelementi, a dar retta ai suoi creatori il "Meratol" agirebbe sul controllo della fame e svolgerebbe un'azione multipla: ovvero, farebbe aumentare il metabolismo, riducendo contemporaneamente l'assimilazione calorica dei carboidrati e consentendo un notevole consumo di energia anche a riposo.

Quantificando, si parla di 310 calorie bruciate senza fare nulla, un'efficacia 4 volte superiore a quella di qualunque altro prodotto dimagrante. Per il momento, però, non ci sono prove scientifiche sulla validità di questa "pillola magica": ecco perchè gli esperti invitano alla prudenza, sottolineando che, prima di iniziare una terapia a base di "Meratol", sia preferibile consultare il proprio medico. Va da sé che una dieta bilanciata rappresenta sempre il modo migliore per perdere peso senza rischi per la salute, al di là dei presunti "miracoli" sponsorizzati dalle celebrità.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Erika 40 mesi fa

Ciao,anch'io ho sofferto tantissimo per i kili di troppo,ma non riuscivo a' farcela di lasciare stare il cibo.Quello era il mio calmante.Ho provato di fare un trattamento anche a' base di un antidepressante,pensavo che' era la colpa dello stress.Non so,pero' non mi ha aiutato..Sono andata in cerca sul internet,ho parlato con i miei genitori,amici,per arrivare a' una decisione.Mi sono fermata su Reductil 10 mg e non mi pentisco.Non so se' questo farmaco mi ha aiutato a' perdere quei 20 kili in 8 mesi,pero' ho perso notevolmente la sensazione di fame.E' questo mi dava gia' una buona speranza.Per chi vuole dimagrire,vi consiglio questo farmaco,basta che' abbiate voglia di cambiare le cose verso il meglio per il vostro corpo,per la vostra salute.Per chi decidera' magari di acquistarlo,lo troviate sul sito http://www.acomplia-reductil.net .Vi auguro tanta salute!Abbiate cura di essa!Un bacio!

Melania 42 mesi fa

Anch'io,purtroppo,ho un esperienza in passato.Soffrivo per i kili di troppo che li avevo.I dolci,le caramelle non mancavano mai.Il frigo era sempre pieno.Affinche'me ne sono resa conto che sto uscendo fuori dai binari e non entro piu' nei vestiti di prima.Come tutte,ho cominciato a fare una dieta che dopo settimane di tortura,ho perso un paio di grammi.C'era qualcosa che non andava bene,anche se avevo rinunciato alle cose dolci,sembrava lo stesso che ingrasso con l'aria.Ho letto in alcuni forum che esistono le pillole dimagranti per sopprimere l'appetito.Mi sono decisa di comprare Reductil generico15mg online.Qui semplicemente puoi leggere degli maggiori informazioni http://blog.libero.it/dimagrantionline/ .Io prendevo una pillola al giorno di mattina,prima della colazione.In un paio di mesi sono riuscita a perdere 14 kili e adesso ho il comito di mantenere il peso e godermi la vita.Un saluto e buona valutazione!

Melania 42 mesi fa

Anch'io,purtroppo,ho un esperienza in passato.Soffrivo per i kili di troppo che li avevo.I dolci,le caramelle non mancavano mai.Il frigo era sempre pieno.Affinche'me ne sono resa conto che sto uscendo fuori dai binari e non entro piu' nei vestiti di prima.Come tutte,ho cominciato a fare una dieta che dopo settimane di tortura,ho perso un paio di grammi.C'era qualcosa che non andava bene,anche se avevo rinunciato alle cose dolci,sembrava lo stesso che ingrasso con l'aria.Ho letto in alcuni forum che esistono le pillole dimagranti per sopprimere l'appetito.Mi sono decisa di comprare Reductil generico15mg online.Qui semplicemente puoi leggere degli maggiori informazioni http://blog.libero.it/dimagrantionline/ .Io prendevo una pillola al giorno di mattina,prima della colazione.In un paio di mesi sono riuscita a perdere 14 kili e adesso ho il comito di mantenere il peso e godermi la vita.Un saluto e buona valutazione!

cristina 69 mesi fa

Un consiglio, solo per partire: come al solito, dopo aver "sgarrato" faccio una fatica immane a recuperare ed il mio metabolismo non reagisce. Posso stare a stecchetto anche per un paio di settimane, praticamente senza carboidrati, abbinando palestra ed attività aerobica, bevendo molto, ma non mi muovo neppure di un grammo. E' veramente frustrante, e mio marito sostiene che se non mi vedesse non ci crederebbe. Ho 45 anni, da sempre faccio attività, vorrei perdere non più di 4-5 kg., m,a come CASPITA POSSO FARE????? E' per questo motivo, che anche solo per partire, vorrei farmi aiutare da qualche "bruciagrassi". Chi mi può dare un suggerimento? Grazie . Cristina

Antipatica84 69 mesi fa

mia madre va dietro a queste cose, l'anno scorso mi ha regalato per il mio compleanno un mix preparato da una farmacista (secondo me dietro minacce) ho fatto esaminare il loro contenuto e ho scoperto che contenevano anfetamine. Ovviamente lei le ha fatte mettere apposta. "Altrimenti non funzionano", mi ha detto dopo. Fate attenzione a queste cose, bruciano il cervello oltre che le calorie.

Maria [style] 69 mesi fa

Ciao, il nostro intento, sempre, è quello di segnalare le notizie. Non prendiamo posizione. E' una news apparsa nelle agenzie di tutto il mondo e ripresa da diversi giornali. Ci è sembrato giusto segnalarla senza dare giudizi di merito, anzi sottolineando che non ci sono prove scientifiche a sostegno, che è raccomandabile (sempre) rivolgersi al medico di fiducia e che una dieta bilanciata è sempre preferibile a qualunque altro rimedio. Maria

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).