Perdere peso per sport

23 aprile 2011 
<p>Perdere peso per sport</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Lo sanno tutti che una dieta sana e un'attività fisica regolare sono le chiavi giuste per dimagrire e restare tonici. Ma fermo restando il principio che si perde peso introducendo meno calorie di quelle che si consumano (o consumandone più di quelle che si introducono), si può vincere la lotta con la bilancia solamente facendo sport? Ovviamente, ciò non significa che ci si debba abbuffare perché tanto poi si smaltisce in palestra, bensì abbinare un regime alimentare ipocalorico (ma non affamante) ad un programma di allenamento da seguire almeno tre volte alla settimana.

Due le regole principali da non dimenticare: la prima è quella di non avere fretta, perché per ottenere risultati ottimali e duraturi la costanza e la regolarità sono fondamentali; la seconda è quella di scegliere un'attività fisica che piaccia, per evitare di abbandonarla dopo poche sedute. Mandate a memoria queste direttive, si può quindi cominciare a sudare, scegliendo uno dei 7 sport più in linea, in base alla classifica stilata dal Corriere della Sera e i cui valori sono stati calcolati su un'ora di attività fisica di una persona di 75 chili.


1)    Arti marziali (karate, kendo): 900 calorie/ora. Sport completo, impegnativo e di contatto, adatto a chi possiede una buona preparazione fisica e tecnica e che va seguito con una frequenza massima di tre volte a settimana

2)    Nuoto: 729 calorie/ora. Sport completo che attiva tutte le masse muscolari da praticare un'ora per tre volte a settimana. Gli stili dorso e delfino sono più impegnativi dal punto di vista del dispendio calorico.

3)    Basket (allenamento): 670 calorie/ora. Sport caratterizzato da ritmi elevati e tempi di recupero limitati, da praticare tre volte alla settimana per almeno un'ora (o due allenamenti e una partita). Non adatto a chi soffre di problemi alla schiena o a caviglie e ginocchia.

4)    Calcio (allenamento): 630 calorie/ora (in una partitella di 90 minuti si può arrivare a 900 calorie). Tonifica glutei e gambe e va seguito con una frequenza bisettimanale (più partita)

5)    Corsa (8 km/ora): 630 calorie/ora. L'attività migliore e alla portata di tutti, va praticata con gradualità: inizialmente, si può correre 30 minuti a giorni alterni per arrivare ad un'ora tre volte a settimana. Da evitare in caso di patologie alla schiena e se si è in sovrappeso eccessivo.

6)    Tennis (amatoriale): 495 calorie/ora. Premesso che fa dimagrire solo se viene praticato per almeno 90 minuti tre volte a settimana, perché ha tempi di recupero lunghissimi, è uno sport completo, che sollecita tutte le masse muscolari.

7)    Ciclismo (15 km/ora): 473 calorie/ora. Il segreto  è pedalare a lungo e a ritmi moderati, ecco perché la tabella ottimale indica almeno tre volte a settimana per un'ora. Sport sconsigliato a chi soffre di artrosi cervicale, labirintite e problemi alla prostata.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
fiorella 67 mesi fa

salve sono una ragazza che ha avuto problemi di peso, ho provato di tutto per perdere quei kili di troppo senza nessun risultato, poi una amica mi ha consigliata lo straordinario metodo di Andrea Ungarelli all’inizio no ci credevo tanto, pero utilizzando il suo metodo sono riuscita a dimagrire 9 kili in pochi giorni e senza sforzo!! www.dimagriremeglio.altervista.org

ba 67 mesi fa

confermo io pratico thay box da diversi anni ed e' uno sporto veramente completo ...tutti i muscoli vengono impegnati in ogni allenamento.....ed in piu' ti aiuta a liberarela mente e scaricare le tensioni......

thecurlysoup 68 mesi fa

Ho iniziato a fare nuoto 4 volte la settimana per un ora da un mese circa e ho perso tre chili senza modificare le mie abitudini alimentari. E poi sono diventata molto più tonica! Lo consiglio a tutti! http://thecurlysoup.blogspot.com

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).