Al sole senza rischi

28 maggio 2011 
<p>Al sole senza rischi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Proteggersi dal sole è importante, ma non soltanto quando si sta in vacanza al mare: è questo il concetto che l'azienda Eau Thermale Avène vuole sottolineare nei prossimi giorni, attraverso il progetto "Benvenuto Sole".

Un concetto, quello del prestare attenzione ai raggi solari anche al di fuori della spiaggia, che vale la pena di ricordare pure perché gli ultimi dati suggeriscono che le persone non sono poi così accorte quando si parla di esposizione "involontaria". Secondo una recente ricerca dell'istituto GFK Eurisko, negli ultimi 10 anni gli italiani hanno migliorato il loro comportamento al sole quando sono in vacanza (perché si protegge il 61% della popolazione, contro il 53% del 2001), ma non sono altrettanto attenti nella quotidianità .

E allora, proprio per favorire un diverso atteggiamento nei confronti del sole e una maggiore abitudine alla protezione, per il mese di giugno (e i primi giorni di luglio) sono in programma alcuni eventi educativi e informativi promossi dal progetto "Benvenuto Sole". In pratica, dermatologi ed esperti saranno a disposizione di adulti e bambini per fornire info e consigli in tema di foto protezione. Per i più piccoli sono previsti persino dei divertenti laboratori creativi. L'appuntamento è in alcuni corner, collocati in parchi acquatici e outlet, luoghi emblematici dell'esposizione al sole "volontaria" e di quella "involontaria".

Ecco, allora, gli appuntamenti da segnare in agenda:
- 10/11 giugno, Zoo Safari di Fasano (Brindisi)
- 10/11/12 giugno, outlet di Marcianise (Caserta)
- 17/18 giugno, Parco Oltremare di Riccione (Rimini)
- 23/24/25 giugno, outlet di Noventa di Piave (Venezia)
- 24/25 giugno, Aquafan di Riccione (Rimini)
- 1/2/3 luglio, outlet di Serravalle (Alessandria)

Per ulteriori info: www.benvenutosole.it

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).