Vic a dieta stretta per tornare taglia zero

24 agosto 2011 
<p>Vic a dieta stretta per tornare taglia zero</p>

Per una che ha fatto della taglia zero il suo credo modaiolo (nel senso che su quella modella i vestiti ultraslim che crea), ritrovarsi con una decina di chili in più non è un dettaglio di poco conto. Anche se la responsabile di tanta abbondanza è una deliziosa bimbetta di un mese e mezzo dal nome improbabile (ma con tre fratelli che si chiamano Brooklyn, Romeo e Cruz, tutto sommato Harper Seven ha una sua logica).

E così Victoria Beckham ha deciso di correre ai ripari, perché con quelle curve post quarta gravidanza che fanno tanto donna ma niente Posh, lei proprio non si vede. L'obiettivo è quello di piallare nuovamente le forme in tempo per la settimana della moda di New York, in programma dall'8 al 15 settembre, e per arrivarci la Beckham ha rispolverato una dieta di quelle drastiche e, ovviamente, assai controversa proprio perché accusata di imporre la fame: la chiamano Five Hands Diet e consente cinque (micro)porzioni di cibo al giorno, che nel menu Posh si alternano fra salmone affumicato, gamberi al peperoncino, sushi di tonno e uova strapazzate, mentre lo zucchero e tutto quanto sappia vagamente di dolce è stato bandito.

Un regime che definire ipocalorico è ancora poco, ma che Victoria starebbe seguendo con la consueta scrupolosità, rinchiusa nella villa di Malibu che il marito David ha affittato dall'amico Steven Spielberg (al prezzo non esattamente di favore di 150mila dollari alla settimana).

«Victoria vuole arrivare in forma smagliante alla settimana della moda di New York - ha rivelato una fonte anonima alla rivista Grazia UK - e per questo motivo, subito dopo la nascita di Harper Seven, ha iniziato questa dieta, che prevede cinque pasti proteici al giorno, accompagnati da verdure e litri di acqua, con le bacche tibetane di Goji (considerata la bacca della felicità, del buonumore e del benessere, ndr) e le noci quali unici snack consentiti».

Ma ligia alla regola che la dieta (seppur da fame) da sola non basta per tornare in taglia zero e rimanerci, ogni giorno la Beckham completa il programma di smaltimento chili con un po' di esercizio fisico, anche se per ora si limiterebbe a qualche sessione di ginnastica post natale, alternata alle lezioni di pilates.

Ma a sollevare qualche dubbio sul programmino dieta+fitness della Beckham ci ha pensato il Daily Mirror, rivelando che la neo mamma non si sarebbe affatto rintanata in villa per dimagrire in santa pace e che in realtà il suo ritiro forzato dalla vita pubblica dipenderebbe da un fastidioso e doloroso mal di schiena che, già accusato in gravidanza, si sarebbe accentuato dopo il parto della piccola Harper Seven, anche a causa del fatto che ha continuato a portare le scarpe con il tacco altissimo. Una lastra subito dopo il cesareo pare aver evidenziato un'ernia al disco e il dolore sarebbe talmente lancinante da rendere impossibile alla Posh persino tenere in braccio la figlioletta e anche allattarla sarebbe un inferno. Stando al tabloid, la Beckham sarebbe seguita regolarmente da un chiropratico che le costa 200 dollari l'ora, mentre i medici le avrebbero prescritto antidolorifici e riposo.

«I rumours che vogliono Victoria che si sfiancando di esercizi per tornare in forma dopo il parto non potrebbero essere più lontani dalla realtà - ha detto la solita fonte vicina alla Posh - perché, sebbene sia logico che voglia essere al meglio quando presenterà la sua collezione, in questo momento non è assolutamente nelle condizioni per fare palestra o seguire una dieta».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lamu1981 65 mesi fa

io ho partorito il mio secondo figlio a distanza di due anni dal primo,5 mesi fa..fino a pochi giorni fa avevo dolori in tutto il basso ventre,schiena a pezzi pur non portando i tacchi..quindi niente esercizio fisico e niente dieta drastica perchè allatto ed anche molto bene!..in questo articolo ci sono cose molto contraddittorie, o almeno mi sollevano dei dubbi: immagino che la signora Victoria non allatti al seno, altrimenti addio dieta delle 5 dita!..con il mal di schiena e con un'ernia al disco si riesce ad allattare perchè ci sono diverse posizioni per farlo,come fa a fare ginnastica con un'ernia?..mi viene da pensare che io pur avendo dieci anni meno di lei e solo due figli sono da rottamare se riesce a fare tutte ste cose!..

Giovanna 65 mesi fa

orribile costruita meno che nel suo cervellino

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).