Via la pancia con l'attività aerobica

02 settembre 2011 
<p>Via la pancia con l'attività aerobica</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Se l'obiettivo è quello di smaltire i chiletti di troppo accumulati sulla pancia, conviene sudare tanto attraverso l'allenamento aerobico (o la corsa) e lasciar perdere altri tipi di esercizi, come per esempio quelli che si eseguono in sala pesi. Il consiglio arriva da uno studio effettuato alla Duke University (North Carolina) e pubblicato sull'American Journal of Physiology Endocrinology and Metabolism.

Gli studiosi hanno monitorato gli effetti di tre diversi tipi di allenamento su 196 soggetti obesi o in sovrappeso, tutti tra i 18 e i 70 anni. Il risultato? Chi ha eseguito esercizi di sollevamento pesi ha smaltito in media 3,8 centimetri quadrati di grasso, mentre chi si è dedicato a un'attività aerobica ne ha persi ben 6,3. Infine, le persone che hanno alternato i due suddetti tipi di allenamento, hanno guadagnato comunque meno benefici rispetto a chi si è dedicato soltanto all'aerobica.

Secondo Cris Slentz, coordinatore della ricerca, un allenamento basato sulla resistenza sortisce un ottimo effetto tonificante, tuttavia l'esercizio aerobico - dato che consente di bruciare più calorie - rimane più efficace per contrastare il grasso depositato sull'addome. E diminuire quest'ultimo, precisano gli esperti, è davvero importante, anche perché la sua presenza può favorire il diabete, le malattie cardiache e persino alcuni tipi di cancro.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).