Dieta mediterranea: ti conosco, ma ti seguo poco

di Alessandra Celentano 

Secondo l'Osservatorio ADI - Nestlé, consumiamo ancora poca frutta e verdura. E troppo spesso mangiamo in modi e tempi poco opportuni

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Italiani preparati in teoria, ma rimandati in pratica: sì, perché quando si parla di dieta mediterranea - così come del modo o dei tempi nei quali sarebbe bene nutrirsi - c'è una certa divergenza tra quello che è noto alla maggior parte delle persone e le buone abitudini effettivamente abbracciate e seguite con regolarità .

Secondo i dati resi noti dall'Osservatorio ADI - Nestlé, a riconoscere l'importanza della dieta mediterranea è un buon 93% di italiani. A seguirne ogni giorno le linee guida, invece, è una percentuale ben minore, ossia il 56% degli intervistati. Con il risultato che ad essere in sovrappeso è il 29% delle persone e a soffrire di obesità il 15%.

Ma quali sono le buone norme delle dieta mediterranea che gli italiani conoscono ma tendono a non rispettare? Per esempio, l'invito a mangiare quotidianamente tanta frutta e verdura. In particolare, la percentuale delle persone poco abituate a consumare ogni giorno la frutta è del 41%, mentre quella di chi non mette regolarmente in tavola la verdura arriva addirittura al 54%.

Tra le altre raccomandazioni alimentari poco rispettate c'è quella di mangiare poco e spesso (lo fa solo il 16% degli intervistati) e quella di nutrirsi con la dovuta calma (un italiano su 10 consuma i suoi pasti in maniera veloce tutti i giorni e il 49%  almeno  due  volte alla settimana). Un'altra attitudine molto diffusa? Quella di mangiare davanti alla televisione, a scapito della tradizionale componente conviviale del pranzo o della cena. Secondo i dati raccolti, 6 persone su 10 mangiano davanti allo schermo almeno 2 volte alla settimana. Per non parlare di un buon 30% che lo fa proprio tutti i giorni.

I dati raccolti dall'Osservatorio ADI-Nestlé provengono da un'analisi condotta su un target di oltre 1.000 persone intervistate per telefono e più di 5.500 interpellate tramite questionari online.

 

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD