Tutti a dieta, tutti più determinati

di Alessandra Celentano 

Secondo una ricerca americana, porsi l'obiettivo di dimagrire insieme ad altre persone regala più forza di volontà. E risultati migliori in termini di perdita di peso

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

L'unione fa la forza anche in fatto di dieta e capacità di non cedere a peccati di gola. Sì, perché condividere con altre persone la voglia di dimagrire e la scelta di abbracciare un'alimentazione più light può aumentare la forza di volontà richiesta in questi casi e regalare, nel tempo, risultati migliori in termini di linea. Ad affermare tutto questo, in uno studio pubblicato sulla rivista "Obesity", sono ricercatori statunitensi del Miriam Hospital Weight Control and Diabetes Research Center e del Warren Alpert Medical School della Brown University.

Secondo gli esperti, seguire una dieta insieme ad altre persone stimola un positivo senso di competizione, ma anche una buona dose di sostegno reciproco. Ossia due input - la competizione e il sostegno - in grado di spronare a dare il meglio di sé o, viceversa, a non sentirsi soli e demoralizzati durante l'esperienza della dieta. Per la dottoressa Tricia Leahey, autrice della ricerca, tutti quanti siamo influenzati dalle persone che ci circondano e allora potrebbe essere una buona idea quella di sfruttare tale "pressione" esterna in modo positivo e a tutto vantaggio della nostra linea. Per esempio, anche facendo squadra e incoraggiandoci su un social network, a colpi di post e commenti sull'andamento della dieta. 

La scoperta americana è il frutto di un'analisi sulla gara online "2009 Shape Up Rhode Island (SURI)". Un progetto che all'interno di social network ha coinvolto e riunito in varie squadre virtuali circa 3300 persone, tutte intenzionate a perdere peso e in procinto di iniziare una dieta. Dopo 12 settimane, è emerso che le persone in squadra sono apparse maggiormente motivate, soprattutto all'interno dei gruppi più numerosi. E che quando un singolo componente di un team dimagriva induceva gli altri a impegnarsi ancora di più per raggiungere il medesimo risultato. Come per una sorta di sano effetto a catena.

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD