10 ragioni per dire addio ai soft drink

di Simone Cosimi 

Peso, denti, ingredienti artificiali come coloranti e dolcificanti, quantità imbarazzanti di zuccheri (dieci cucchiaini a lattina), risparmio e salute: ecco perché è importante limitare il consumo di bevande gassate

Simone Cosimi

Simone Cosimi

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Ora, non servirà certo spaventarci con i 180mila morti l'anno provocati dalle bibite gassate. Non bisogna arrivare a scomodare quell'agghiacciante numero sfornato di recente dall'Harvard School of Public Health di Boston per convincerci a tagliare lattine e bottiglie. Certo è che tentare di eliminare dalle proprie abitudini una serie di soft drink, energy drink (che vanno tanto di moda soprattutto fra i più giovani) e bibite iperzuccherate non può che farci bene. Al cuore, alla circolazione, al peso, ai denti e a mille altri aspetti della nostra salute. Prima ancora che sfondino definitivamente la porta delle abitudini tricolori, magari scortate dal gran caldo che sta accompagnando questa primavera ritardataria. "Questa tipologia di prodotti consumati in tutto il mondo - hanno dichiarato i ricercatori del Massachusetts - contribuiscono all'eccesso di peso, una delle cause dell'aumento del rischio di sviluppare patologie croniche come il diabete, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro". Tutto chiaro?

Ecco dieci buone ragioni per eliminarle - o tagliarne il consumo senza pietà - dalla nostra tavola e dalle nostre giornate primaverili ed estive.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD