Più positivi oggi, più lucidi domani

di Alessandra Celentano 

Secondo una ricerca francese, avere fiducia nelle proprie facoltà mentali aiuta a non perdere colpi nel corso del tempo

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Avere fiducia nelle proprie facoltà mentali e, soprattutto, mantenersi su questo mood positivo anche nel corso del tempo può aiutare a non perdere colpi in età avanzata. Esperti francesi dell'Università di Bordeaux 2 hanno individuato, infatti, un'interessante correlazione tra ciò che pensiamo riguardo alla nostre capacità cognitive e la successiva probabilità che abbiamo di incappare o meno in veri e propri disturbi.

Stando a quanto appurato dai ricercatori - e pubblicato sulle pagine della rivista medica "Neurology" - le persone più inclini a diffidare rispetto alla tenuta delle proprie facoltà e a preoccuparsi così, a priori e senza alcuna ragione fondata, sono quelle che poi più facilmente rischiano di avere, con il passare degli anni, problemi o disturbi cognitivi.

Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno monitorato per sette anni un campione di oltre 8000 persone, registrando sia l'effettivo stato di salute iniziale di ciscun partecipante, sia l'idea che ognuno aveva riguardo alle proprie facoltà cognitive. Ne è risultato questo: le persone più pessimiste o diffidenti rispetto alla proprie facoltà sono risultate, in età avanzata, le più colpite da problemi o disturbi. Con una probabilità maggiore del 70%.

 

 

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


TAG CLOUD