In forma senza troppi sacrifici

di Alessandra Celentano 

Secondo l'Eurispes, gli italiani abbracciano uno stile di vita tendenzialmente salutare. Ma allo sport da praticare con costanza in palestra prediligono le passeggiate

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Sì a seguire un'alimentazione piuttosto sana e a mantenersi in forma con una bella passeggiata. No ad andare regolarmente in palestra o a mettersi a dieta. Secondo l'istituto di ricerca Eurispes, gli italiani hanno abbastanza a cuore il loro benessere, ma non brillano per la propensione a impegnarsi oltre un certo limite. Questo, almeno, è quanto emerge da un capitolo del Rapporto Italia 2012.

Ed ecco i dati. Per quanto riguarda il tasto sport, solo il 3,9% del campione preso in esame dichiara di frequentare la palestra con un ritmo regolare. Il 21% si allena in maniera non costante e un cospicuo 62% non prende neanche in considerazione l'idea di iscriversi in palestra. L'opzione jogging è abbracciata spesso dal 12,1% degli intervistati e qualche volta dal 31,3%. A riscuotere più successo è l'idea di camminare: passeggiate di almeno venti minuti rientrano spesso nelle giornate di un buon 40,7% di italiani (e ogni tanto in quelle del 34,4%).

Cosa dire, invece, delle diete? Vengono seguite da un esiguo 26,1% di italiani e in genere all'avvicinarsi della bella stagione e della fatidica prova costume. In compenso, il 53,7% del campione segue un'alimentazione abbastanza equilibrata.

Infine qualche curiosità sul modo in cui uomini e donne tendono a prendersi cura della loro salute. Secondo i dati raccolti, i primi preferiscono praticare attività fisica. Le donne, invece, sono più attente all'alimentazione, eseguono più frequentemente controlli medici e sono più propense a monitorare il peso corporeo.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD