Andare al fast-food fa diventare depressi

di Simona Marchetti 

Uno studio condotto dalle università spagnole di Las Palmas de Gran Canaria e di Granada ha riscontrato un rischio depressione del 51% più alto per chi consuma spesso hamburger e patatine rispetto a chi mangia in maniera più sana

Simona Marchetti

Simona Marchetti

ContributorLeggi tutti

Hamburger, patatine e dolci confezionati non sono solo un attentato al girovita, ma anche all'umore, al punto da spingere verso la depressione anche quei soggetti che non hanno mai preso un antidepressivo in vita loro.

A sostenere il legame fra junk-food e cattivo mood è uno studio condotto dalle università spagnole di Las Palmas de Gran Canaria e di Granada e pubblicato sul Journal Public Health Nutrition, che ha riscontrato un rischio depressione del 51% più alto per i divora-schifezze rispetto a chi mangia in maniera più sana.

Non solo. Quelli che frequentano con maggiore regolarità i fast-food sono in genere fumatori single, che fanno poca attività fisica ma lavorano oltre 45 ore a settimana e hanno abitudini alimentari pessime già di partenza (pochissima frutta e ancor meno verdura, quasi niente pesce e olio d'oliva).

«Più velocemente si consuma il cibo, anche in piccole quantità, e maggiore è il rischio di depressione - ha spiegato la dottoressa Almudena Sanchez-Villegas - e anche se sono necessari ulteriori studi, l'assunzione di questo tipo di cibo dovrebbe essere controllata a causa delle sue implicazioni negative tanto sulla salute fisica che su quella mentale».

La ricerca è stata condotta su un campione di quasi 9mila persone (8.964 per l'esattezza) a cui non erano mai stati diagnosticati sintomi di depressione né avevano mai assunto antidepressivi: dopo sei mesi di monitoraggio e di presenza massiccia nei fast food, 493 di loro sono risultati depressi e hanno dovuto iniziare una cura a base di farmaci per uscire dalla loro condizione.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


TAG CLOUD