In forma con le onde

di Alessandra Celentano 

Il surf è uno sport affascinante. Ma cosa significa cavalcare le onde? E quali sono i requisiti o il tipo di allenamento richiesti? Ecco le risposte di Valentina Vitale, giovane surfer romana

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Non sarà lo sport più praticato in Italia e sicuramente non è nemmeno quello più semplice da imparare, eppure il surf sta conquistando sempre più persone anche qui da noi. E non solo: di recente, ad essere salita sulla tavola da surf è stata persino la bambola Barbie. Lo ha fatto nel film d'animazione "Barbie e l'Avventura nell'Oceano 2" (dal 7 marzo disponibile in dvd). Ma, al di là del surf praticato sullo schermo, cosa dire e cosa sapere riguardo a questo sport così come viene vissuto nella realtà? Ecco un po' di chiarimenti da parte di una vera surfer, la giovane romana Valentina Vitale. Quattro volte Campionessa Italiana (l'ultima volta nel 2011), prima classificata ai campionati di Tenerife nel 2005 e in California nel 2011.

Valentina, cosa ti ha affascinato del surf e così tanto tanto da convincerti a diventare una professionista?
«Il surf è uno sport fantastico, mi consente di stare a contatto con la natura e, in particolare, con l'oceano. L'acqua è il mio elemento, quando faccio surf mi sento libera e a mio agio con le onde. Tutto è iniziato per gioco e poi, pian piano, è diventato il mio lavoro».

A che età hai iniziato ad allenarti per praticare surf a livello agonistico?
«A 18 anni, quindi abbastanza tardi. Purtroppo anni fa il surf era uno sport di nicchia e poco conosciuto in Italia. Ora, invece, grazie alle numerose scuole di surf, inclusa la mia a Ostia, Surf School (www.ostiasurf.it), ai telefilm, ai film e alle pubblicità che parlano di surf, questo sport è diventato maggiormente noto e praticato da più persone anche nel nostro paese. Io ho avuto la fortuna di essere stata sponsorizzata da Roxy e quindi ho potuto viaggiare molto e praticare sulle onde più impegnative dell'oceano e migliorare sempre di più».

Quali sono i requisiti o le abilità richieste a un surfer?
«Per poter praticare il surf bisogna saper nuotare e avere dimestichezza tra onde e correnti. Per il resto, è uno sport divertente e praticabile a tutte le età. A partire, ovviamente, dai 3 o 4 anni».

Come ti alleni?
«Visto che le onde non ci sono tutti i giorni, cerco di mantenere il fisico scattante praticando altri sport . Perciò mi alleno con il nuoto la corsa e il pugilato. E poi pratico anche un po' di SUP (Stand Up Paddleboard,), ovvero il surf in piedi con la pagaia».

Segui una dieta particolare?
«Cerco di seguire un'alimentazione variegata, perciò mangio un po' di tutto: carboidrati, carne, verdure… E non mi faccio mancare nemmeno i dolci e la pizza!».

DA STYLE.IT

  • Benessere

    Diete, perdere perso mangiando fuori casa

    Ecco un regime studiato per chi pranza fuori casa

  • Bellezza

    Crema anticellulite, come sceglierla

    Conosci gli ingredienti base e i principi attivi che dovrebbe contenere una crema anticellulite per risultare efficace? Scoprili con noi, insieme alle ultime novità

  • Benessere

    Arriva la primavera, in forma con la dieta depurativa

    La dieta depurativa che aiuta l'organismo durante il cambio di stagione

  • Benessere

    La playlist (perfetta) per allenarsi

    Da Roar di Katy Perry a Get Lucky dei Daft Punk. Da Applause di Lady Gaga a You Make Me di Avicii. Ecco la playlist perfetta, secondo Spotify, da ascoltare in palestra


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

TAG CLOUD