Green Hill
proseguono le adozioni

di Francesca Cibrario 

Birillo, Google, Maggie e Maya hanno già trovato una casa, ma ci sono ancora 930 cani provenienti dall'allevamento di Green Hill da affidare.
L'album fotografico dei beagle liberati

Francesca Cibrario

Francesca Cibrario

EditorLeggi tutti

<<>0
1/

Sono circa 1470 i beagle di Green Hill che già hanno una famiglia. Tra questi Birillo, Google, Maggie e Maya, che vedete nella gallery qui sopra, finalmente liberi e felici nelle loro nuove case.

Ma restano ancora 930 cani da affidare. Legambiente e Lav continuano a ricevere candidature da ogni parte d'Italia ( leggi come richiedere l'affido). Ma alcuni cani hanno bisogno di cure veterinarie urgenti prima di essere affidati. Così le associazioni animaliste coinvolte nel progetto SOS Green Hill hanno allestito uno spazio, il Villaggio della libertà , dove un'ottantina di volontari si prendono cura degli animali, incontrano le famiglie, danno le prime istruzioni. Dopo l'affidamento, nei prossimi mesi, una squadra di volontari girerà in lungo e in largo l'Italia per verificare se i beagle sono in salute e se vengono finalmente trattati come meritano. I costi di questa operazione sono ingenti (spese veterinarie e legali, spese logistiche, materiali informativi...) e chiunque può dare una mano con una donazione attraverso i siti di Legambiente e Lav, la Lega anti Vivisezione.

Quest'ultima, proprio oggi, torna a denunciare uno degli aspetti più controversi della ricerca, ovvero l'utilizzo del miglior amico a dell'uomo. Perché il successo dell'operazione SOS Green Hill (il 3 agosto è stato confermato il sequestro probatorio dei cani da parte della Procura di Brescia) non deve far dimenticare che "le statistiche europee sottolineano l'aumento dell'uso di animali in campi fortemente invasivi come le modificazioni genetiche che fanno nascere animali già ammalati o sofferenti dalla fase gestionale".

Il beagle continua a essere la razza di cani più utilizzata nella ricerca, scelta che, sempre secondo la Lav, "non ha alcuna base scientifica, come affinità genetica, anatomica e fisiologia, ma è stata selezionata vista la comodità del modello: taglia di facile stabulazione, lunghezza e tipo di pelo (per iniezioni e prelievi), resistenza cardiaca, temperamento docile e capacità di vivere in gruppo", caratteristiche che rendono più semplice ed economico il mantenimento dell'animale.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana