Come organizzare
feste bestiali

di Lidia Pregnolato 

Volete organizzare un party per il vostro animale domestico? C'è chi ne ha fatto un business che vanta già parecchi estimatori!
I consigli di Sara Ricci di Kiki Pelosi

Lidia Pregnolato

Lidia Pregnolato

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Un compleanno, la nascita di una cucciolata o di un amore: sono diverse le occasioni per cui può essere divertente organizzare una festa per il nostro fedele amico peloso. Che si tratti di un cane, di un gatto o di un coniglio, Kiki Pelosi può pensare a tutto, dall'allestimento all'ideazione di un tema conduttore, dalla preparazione degli snack all'intrattenimento. Dietro a Kiki Pelosi c'è Sara Ricci, copywriter e amante degli animali che ha ideato, con passione e dedizione, questo servizio su misura altamente personalizzabile, che si occupa di organizzare feste per pet. Incuriositi dall'origianale idea imprenditoriale, l'abbiamo incontrata e ci siamo fatti raccontare come funziona un "party bestiale"!

Come nasce l'idea di creare un servizio di "organizzazione di feste di compleanno per pet"? Da quanto lo fai?
L'idea nasce dalla mia passione per gli animali, sempre avuta fin da piccola quando desideravo più di ogni altra cosa vivere a stretto contatto con animali di tutti i generi. Ho sempre creduto che i Pelosi dovessero essere maggiormente rispettati e nel 2005, dopo un soggiorno di tre anni in California, ho capito che lo spazio per essere creativi poteva esserci anche in Italia. Mi sbagliavo, i tempi non erano ancora maturi... lo sono oggi.

Come si organizza un compleanno per pet? Da dove si comincia?
L'organizzazione e il tempo sono fondamentali. Bisogna essere precisi e curare i minimi dettagli per avere tutto sotto controllo. Di solito, come primo step (obbligatorio) incontro il pet e i proprietari a casa loro. Faccio moltissime domande sulle abitudini dell'animale e sulla sua nutrizione. Cerco da subito di familiarizzare e di creare un'atmosfera rilassata e piacevole. Mi piace essere easy e spiegare ai proprietari, in modo molto accurato, che cosa si possono aspettare e le modalità di lavoro. Dopo l'incontro, parto con la creatività: tema dell'allestimento, materiali da utilizzare, "torta" per l'animale (che non è mai un dolce!), un eventuale colonna sonora e attività per intrattenere gli invitati Pelosi. Le esigenze del pet e dei proprietari vengono prima di tutto, ma ogni dettaglio deve seguire una logica e soprattutto non deve ledere la libertà e il modo di essere dell'animale. Questo è il mio mantra. No mascherate e niente pagliacciate che rendono l'animale ridicolo.

Oltre a cani e gatti, per quali animali ti è capitato  di organizzare feste di compleanno?
Conigli! Anche se in realtà fino ad ora ho avuto richieste solo da parte di proprietari di cani e conigli. I proprietari di gatti sono tra i più curiosi, ma non sono ancora riuscita ad avere l'onore.

Come tenere a bada durante la festa i vari partecipanti pelosi?
Il buonsenso e la conoscenza dell'animale fanno il 70% della riuscita, ma mi piace farmi aiutare anche da Michele Amico, che con la sua grande esperienza di addestratore riesce sempre a supportarmi egregiamente. Quando c'è lui, c'è serenità e il party è sicuro e tranquillo. Fino ad oggi comunque non abbiamo avuto alcun problema a gestire i pet: i proprietari di cani ben socializzati sanno che tutto andrà liscio a prescindere dal numero di invitati Pelosi.

Cosa ti può essere d'aiuto per la scelta dei prodotti da usare durante i party? Quale il necessario per una festa ben riuscita?
La ricerca è fondamentale. Ed è sempre fatta "in solitaria": cerco di essere aggiornata al massimo in modo da avere i migliori prodotti e per poterli utilizzare in modo virtuoso. Poi condivido tutte le mie idee e le novità con i proprietari del pet ma, di solito, mi lasciano carta bianca. Creatività infatti non è sinonimo di grande spesa, anzi. Alla base dei miei compleanni c'è la semplicità e l'allegria, questi sono gli ingredienti fondamentali che cerco di non far mai mancare. Oltre ad un team a supporto che mi renda il lavoro più agevole e ben fatto.

Qual è il cliente tipo di Kiki Pelosi?
Ad oggi, non esiste un cliente tipo. I miei clienti sono fondamentalmente i curiosi e gli amanti degli animali, sono uomini e donne felici di celebrare il proprio animale e la propria relazione con quest'ultimo. Non ho clienti super facoltosi o reginette dello spettacolo, ma persone normalissime: casalinghe, allevatori, addestratori, giovani creativi... chiunque potrebbe essere un mio potenziale cliente. Ciò che li accomuna è il rispetto per l'animale e un atteggiamento molto progressista.

Qual è la richiesta più strana che hai ricevuto?
Nessuna strana richiesta. Forse perché io sono apertissima alle stranezze e le ritengo interessanti, ma un menù completamente bio impiattato in stile minimal potrebbe essere considerata una richiesta fuori dal comune?

Quali sono le difficoltà più comuni nell'organizzare una festa per pelosi?
I tempi. C'è sempre tantissimo da fare e avendo a che fare con gli animali bisogna essere pazienti. Aspettare e temporeggiare e cogliere l'attimo, comprendere il loro stato d'animo e rispettarlo. Se qualcosa si rompe o cade, o se qualcosa va storto bisogna sorridere e lasciare che tutto fluisca senza nevrosi o tensione. Gli animali lo sanno se sei lì per loro.

E il budget che bisogna prevedere per una festa di compleanno per il proprio animale?
Il budget si calcola in base alle esigenze del proprietario. È il proprietario che decide fino a dove spingersi. La base può semplicemente essere un compleanno a casa con una bella ghirlanda di carta da appendere e una torta piccola, oppure si può optare per un compleanno con addestratore, chef dedicato, dj set, un outfit particolare e bolle di sapone a profusione. Ogni dettaglio ha un costo, come in ogni evento.

 

>> Accessori fashion per cani

>> Moda a quattro zampe


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana