Cuccioli e bambini: i consigli del dog trainer

di Barbara Palladino 

Come scegliere il cane ideale se si ha un bimbo in casa? E quali sono le razze da prediligere e le strategie da adottare per educare Fido e far si che la convivenza con i nostri figli sia idilliaca? Lo abbiamo chiesto a Simone Dalla Valle, dog trainer e autore di Un cane per amico

Barbara Palladino

Barbara Palladino

Leggi tutti


Photo: Luca Spennacchio

Photo: Luca Spennacchio

Avere in casa un cucciolo di cane e crescerlo è una delle esperienze più emotivamente appaganti ed arricchenti che possano capitare, soprattutto quando si è bambini. Non sempre, però, la convivenza tra i piccoli amici a quattro zampe e i nostri figli è priva di ostacoli. Per sapere come educare Fido e conoscere le strategie ad hoc per far si che vada d'accordo con i bambini di casa, abbiamo fatto due chiacchiere con Simone Dalla Valle, istruttore cinofilo, autore del libro Un cane per amico e conduttore del programma Missione Cuccioli, in onda dalla prossima primavera con la quinta stagione su DeaKids. Ecco cosa ci ha raccontato…

Quando si decide di prendere un cane, bisogna tenere conto della sua età ed evitare di adottarlo prima dei cinque mesi. I bimbi desiderano che un cucciolo sia 24 ore al giorno lì per loro, vogliono giocare e non considerano le necessità dei cani giovani: dormire 20 ore al giorno e trascorrere il resto del tempo a scoprire il mondo, mangiare e fare esperienze positive, che lo renderanno un cane di buon carattere. Sarebbe meglio aspettare che il cucciolo sia più grande, oppure, se proprio lo si vuole prendere molto piccolo, è bene chiedere la consulenza di un educatore cinofilo, per una consulenza pre-adozione.

Quali sono le razze più adatte ai bambini piccoli?
Sconsiglio i Chiwawa: sono troppo fragili e delicati. Meglio, invece, i classici cani da compagnia: Bulldog, Bulldog Francese, Cavalier King o Carlino.

Quindi i cani di grossa taglia sono sconsigliati?
No, al contrario! Spesso razze come il Golden Retriever, il Terranova o il Bovaro Svizzero rappresentano la soluzione migliore, perché hanno una certa stazza e i bambini tendono a non sopraffarli. Spesso, infatti, i bimbi trattano i cani come dei peluches, gli tirano le orecchie o vogliono tenerli sempre in braccio, cosa invece impossibile con un cane grande. Questi animali devono sentirsi indipendenti e avere i propri spazi.

Quale deve essere il ruolo dei genitori nel rapporto cucciolo-bambino?
Di controllo. Sconsiglio sempre di lasciare i bambini da soli con in cani e, prima dei dieci anni, i bambini non dovrebbero mai portare a spasso da soli i loro amici a quattro zampe. Non saprebbero cosa fare in caso di emergenza. Gli adulti devono vigilare, insegnando ai figli a rispettare il cane, a non tirargli la coda, a non mettergli le mani in bocca e via dicendo, altrimenti si rischia che il cucciolo si senta minacciato e viva come attacchi alcuni comportamenti che magari un bambino considera gioco. Spesso si pensa che gli amici a quattro zampe si sentano amati se li soffochiamo di coccole: sbagliato! Un cucciolo è felice quando si sente libero e si rispettano i suoi ritmi.

Come comportarsi, invece, quando abbiamo già un cucciolo, ma sta per nascere nostro figlio?
Quando il bambino sarà nato, mai lasciare da solo il cane vicino al bebè, ad esempio. E mai invitare il cane a fare la guardia alla culla, perché potrebbe sviluppare un istinto di protezione, ma anche di rivalsa nei confronti del nuovo arrivato, che ora viene colmato di attenzioni. Quelle che, magari, un tempo erano solo per il cucciolo.

Quali sono i benefici psicologici, per un bambino, nell'avere un cucciolo?
Prendendosi cura di un altro essere umano, il bimbo comprende i limiti propri e altrui. Si apre al mondo, impara a comunicare e ad accettare il prossimo. In una società multietnica come la nostra, tutto ciò gli sarà molto utile in futuro.

Un ultimo consiglio: dove andiamo a prendere il nostro cucciolo?
Sconsiglio i negozi e gli acquisti su internet. Si tratta spesso di cani importati dall'estero che hanno problemi di salute. Meglio un allevamento, che però tratti solo una o due razze, oppure il classico canile: pieno di esseri meravigliosi che non aspettano altro che qualcuno vada a prenderli e li ami.

Photo: Luca Spennacchio

>> Come ti psicanalizzo il cane
>> DoggyWood, la sitcom a quattro zampe

>> Cuccioli: otto regole anti trauma

>> Cani di piccola taglia: carattere e abitudini

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana