La tua password è davvero sicura?

di Francesca Cibrario 

Si moltiplicano i furti di dati in Rete, ma per non caderne vittima è sufficiente prendere qualche precauzione. Il vademecum degli esperti per scegliere una password a prova di bomba

Francesca Cibrario

Francesca Cibrario

EditorLeggi tutti


Foto: Corbis Images

Foto: Corbis Images

Se la tua password del computer, del tuo conto online, della tua mail è: "123456", il tuo nome di battesimo o, semplicemente, "password", prosegui la lettura. Infatti, la parola che hai scelto per proteggere le informazioni che ti riguardano non è affatto sicura. E, se ancora non sei stata vittima di uno dei numerosi furti online (l'ultimo ha coinvolto la scorsa settimana migliaia di utenti di Yahoo!), potrebbe succedere.

Proprio l'intensificarsi degli attacchi informatici di questo tipo ha spinto gli esperti di ESET NOD32, che quotidianamente compattono contro malaware e minacce informatiche, a stilare un pratico elenco delle cattive e delle buone regole da adottare quando si sceglie una password, per accedere a siti e servizi on-line. Ecco il vademecum.

I 20 errori più comuni (e da evitare) quando scegli una password:

1 Usare una parte qualsiasi del proprio nome
2 Il nome del proprio account, ovvero il cosiddetto UserID (identificativo utente).
3 Una parola con meno di 7 caratteri
4 Una parte qualsiasi del nome di un membro della propria famiglia (animali domestici inclusi) o, peggio, quello di un collega
5 Nomi di sistemi operativi
6 Numeri con significati particolari (ad esempio, numeri di telefono e targhe automobilistiche)
7 Nomi di luoghi
8 Cose preferite o più detestate
9 Facili associazioni con cose preferite o detestate: per esempio, "Aragorn" è una password pessima per un fan de "Il Signore degli Anelli"
10 Una qualsiasi parola dalla corretta grammatica, in inglese come nella propria lingua madre, specialmente quelle che con ogni probabilità sono incluse in dizionari di parole d'uso comune. Ad esempio, "il mio nome" è una password non idonea per chi parla italiano
11 Titoli di canzoni, persone famose, personaggi dei cartoni animati. In particolare evitare nomi quali "CharlieBrown", "Snoopy", "Kirk", "Spock", "McCoy", "Pippo", "Topolino" e così via
12 Nulla di così difficile da ricordare tanto da richiedere di essere scritto da qualche parte
13 Nulla che sia scritto tutto in maiuscole o minuscole
14 Nulla con il primo o ultimo carattere in maiuscolo e con il resto in minuscolo
15 Nulla che sia stato usato come esempio per un testo. Per esempio, il celebre "Lorem ipsum"
16 Nulla che contenga solo lettere dell'alfabeto
17 Stringhe di caratteri o numeri che abbiano un significato particolare: numeri di telefono, date di nascita e così via
18 Parole di uso comune e popolari come "wizard", "password", "oggi", "AAAAAAA", "QWERTYUIOP" e così via
19 Anagrammi di un qualsiasi esempio fatto sopra, specialmente se basati su una semplice inversione di caratteri
20 Variazione ovvie come il premettere o il far seguire un numero a uno degli esempi già fatti.

Le 10 strategie migliori per scegliere una password:

1 Intervallare due parole. Ad esempio: Professor Putricide = PpRuOtFrEiScSiOdRe
2 Intervallare una parola con numeri. Esempio: Frodo 465 =  F4r6o5do
3 Concatenare due parole, possibilmente usando un simbolo come delimitatore. Esempio: Bilbo Baggins = biLbO^bAGGinS
4 Se consentito, inserire dei caratteri di controllo o simboli che non siano alfanumerici (!@#$%)
5 Usare appositamente degli errori ortografici. Esempio: Luna = lUhnNA
6 Maiuscole e minuscole usate in modo non ortodosso. Esempio: caPitaLiSation
7 Acronimi che hanno un significato personale. Esempio: ICRMPW (I Can't Remember My Password)
8 Sostituire le lettere con numeri o caratteri equivalenti e le parole intere con abbreviazioni (esempio: "I love you too" = 1LuVu2)
9 Non usare la stessa password in posti diversi
10 Usare una combinazione di tutte le tecniche mostrate sopra.

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana