Leggere fa bene
arriva la Book Therapy

di staff Style.it 

L'ansia da rientro colpisce milioni di italiani nel post-vacanza. Il rimedio? Un buon libro. Un'indagine promossa da Libreriamo lo conferma


Foto: Corbis Images

Foto: Corbis Images

Vi sentite depresse, ansiose, malinconiche e un po' stanche? Niente paura, sono gli effetti del rientro dalle vacanze. Ma a questo malessere c'è una soluzione a portata di mano e di tutti: un buon libro. Infatti, secondo un'indagine promossa da Libreriamo, il social book magazine per la promozione dei libri e della lettura ideato da Saro Trovato,  e condotta attraverso una serie di interviste a psicologi, sociologi, professori universitari, i libri e la lettura possono favorire il ritorno alla (dura) vita quotidiana dopo le vacanze estive.

Infatti, leggere aiuta a mantenere il contatto con la spensieratezza tipica delle vacanze, tiene la mente leggera ma allo stesso tempo allenata, trasmette positività. Secondo ben 7 esperti su 10, la "Book Therapy" rappresenta il miglior antidoto contro l'ansia da rientro post-vacanze.

Psicologi, critici e addetti ai lavori concordano nell'affermare che leggere romanzi d'avventura, rosa, libri legati al benessere e saggi d'attualità e sulle principali città turistiche permette di recuperare il buonumore (45%), aiuta a riprendere gradualmente i ritmi di vita quotidiana (34%) e a prepararsi alla lunga stagione che sta per iniziare (24%).

Ma quali libri fanno meglio? Dipende dall'obiettivo che si vuole raggiungere.

Per chi vuole continuare a volare con la fantasia sono consigliati romanzi d'avventura (34%) e rosa (25%), che permettono di immergersi in una dimensione fantastica, vicina alle atmosfere vissute nel corso del proprio soggiorno estivo.

Per i più salutisti, amanti del benessere sia fisico che psicologico psicologi e addetti ai lavori consigliano libri legati al benessere e saggi filosofici (22%).

Per chi ha ancora la testa rivolta al proprio luogo di villeggiatura estivo gli esperti consigliano letture dedicate alle principali città turistiche (20%) capaci di alleggerire il trauma dovuto al rientro dalle vacanze.

Per chi vuole affrontare il post-vacanze nel segno della consapevolezza sono adatte letture legate all'attualità (16%).

Ma quali sono gli effetti immediati della "Book Therapy"?
Sempre secondo il pool di esperti, leggere un libro orientato ai propri gusti letterari e stili di vita permette di recuperare il buonumore (45%), aiuta a riprendere gradualmente i ritmi di vita quotidiana (34%) e a prepararsi nel migliore dei modi alla lunga stagione che sta per iniziare (24%).

Prima o dopo i pasti?
Infine, sembrerebbe che i momenti migliori per curarsi con un buon libro siano prima d'andare a letto (34%), mentre si è sui mezzi di trasporto (23%) o prima di andare a lavoro (27%).

Qui sotto alcuni suggerimenti per cominciare subito a seguire la Book Therapy:

>> La libreria delle donne
>> Scelte d'autore: Stefano Bartezzaghi e i libri per tenere il cervello allenato
>> Scelte d'autore: Chicca Gagliardo e i libri per viaggiare con la fantasia
>> 50 anni senza Marilyn. In 5 libri
>> 20 libri da leggere sotto l'ombrellone
>> 14 fantasy: la fantasia si carica nell'ebook
>> 14 libri gialli: il delitto è servito con l'iPad
>> 10 ebook per un'estate bollente


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana