Il Volo Fantasma di Bear Grylls

di Guy Pizzinelli 

Il volo fantasma è il primo romanzo dell'esploratore e avventuriero più famoso al mondo. Un libro che, appena uscito in Inghilterra, ha scalato le classifiche dei libri più venduti.

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Il suo vero nome è Edward Michael Grylls, ma il soprannome "Bear" gli fu dato dalla sorella. Grylls è cresciuto a Donaghadee, Irlanda del Nord ed entrò a otto anni negli scout. Esperot anche di free-climbing e vela, a  trentacinque anni viene nominato il più giovane CapoScout d'Inghilterra, passa le selezioni per le forze speciali Inglesi, studia altre lingue  e prende la licenza di istruttore di sopravvivenza.
Sì è lui, è il Bear Grylls il cui nome è famoso in tutto il mondo sia per le sue avventure in campo militare,  sia come esperto nel campo della sopravvivenza nelle condizioni più estreme. Il pubblico TV lo conosce da tempo come protagonista di Man vs Wild e per aver scritto manuali di sopravvivenza pubblicati anche in Italia.

Bear ci prova ora nel campo del thriller-avventura, con Il Volo Fantasma (Mondadori).
Will Jaeger è un ex soldato che ha perso la voglia di vivere e di combattere dopo che sua moglie e suo figlio sono letteralmente svaniti nel nulla. Da allora Will ha tagliato i contatti con il mondo, e dopo che Will è stato rinchiuso in una prigione chiamata Black Beach dalla quale è impossibile fuggire, qualcuno lo tira fuori e gli chiede una missione quasi impossibile in cambio.
Dovrà guidare una squadra di specialisti e recarsi nelle montagne all'interno della foresta amazzonica alla ricerca di un aereo caduto durante la Seconda Guerra Mondiale.
L'aereo nasconde un segreto così importante ed esplosivo che, reso pubblico, potrebbe cambiare il mondo.
In parte ispirato ai documenti riservati della Target Force, l'unità segreta costituita su richiesta di Winston Churchill durante la Seconda Guerra Mondiale, e di cui fece parte il generale William Edward Henry Grylls, ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico e nonno di Bear, Il volo fantasma è un perfetto romanzo "escapist".
Colpi di scena, azione tra la foresta e le montagne, ribaltamenti di alelanze, tradimenti e aguati: tutto il mix per un'avventura in grande stile sulle orme di precursori come Alistair MacLean o Desmond Bagley.
Un thriller che vi terrà svegli a tarda sera, voltando veloci le pagine.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana