Central Park: il nuovo romanzo di Guillaume Russo

di Guy Pizzinelli 

Un thriller a orologeria, una trama densa di suspense: torna in libreria uno degli scrittori francesi più amati e più letti

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Central Park: 150.000 copie vendute, a soli 10 giorni dall'uscita; oltre un milione sinora. I dati (come ha riportato Le Figaro) si riferiscono a  Central Park, il nuovo romanzo di Guillaume Musso: fin da subito un bestseller in Francia. Si tratta di un thriller psicologico in cui l'amore romanticismo gioca un ruolo importante.
«Implacabile» (Le Parisien), «Imprevedibile e sconvolgente» (Metro), «Uno dei migliori gialli dell'anno» (Le Griffe Noir): il ritorno in libreria di Guillaume Musso è accolto con entusiasmo dalla critica e i lettori di tutto il mondo lo descrivono come un romanzo pieno di avventura e di suspense, con colpi di scena sorprendenti.

New York. Otto del mattino. Alice, una giovane poliziotta di Parigi, e Gabriel, pianista jazz americano, si svegliano ammanettati tra loro su una panchina di Central Park. Non si conoscono e non ricordano nulla del loro incontro. La sera prima, Alice era a una festa sugli Champs-Elysées con i suoi amici, mentre Gabriel era in un pub di Dublino a suonare. Impossibile? Eppure... Dopo lo stupore iniziale le domande sono inevitabili: come sono finiti in una situazione simile? Da dove arriva il sangue di cui è macchiata la camicetta di Alice? Perché dalla sua pistola manca un proiettile? Per capire cosa sta succedendo e riannodare i fili delle loro vite, Alice e Gabriel non possono fare altro che agire in coppia. La verità che scopriranno finirà per sconvolgere le loro vite.

Notevole la trama di intrecci che l'autore crea intorno ai personaggi, un rovo confuso di ipotesi, supposizioni, smentite e incertezze.
Central Park è un romanzo complesso ma avvincente, che coniuga abilmente uno stile concitato con un contenuto che fa riflettere. Non si tratta solo di scoprire la verità pura e semplice, quanto piuttosto di imparare a conoscere i personaggi, le loro paure, i loro segreti.
Il finale è quasi del tutto a sorpresa, e una volta raggiunto permette di apprezzare ancora di più l'intreccio e il suo sviluppo: è un romanzo costruito in modo ineccepibile, in cui tutto scorre veloce ma anche tutto quadra. Nessun dettaglio è affrettato o tirato via, e proprio per questo è vincente.

Guillaume Musso è stato un grande appassionato di letteratura per ragazzi, e ha cominciato a scrivere da giovanissimo. A renderlo famoso è stato L'uomo che credeva di non avere più tempo (2004). Molti dei suoi  romanzi sono stati adattati per il cinema.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana