Golden Girl di Candace Bushnell: success and the city!

di Guy Pizzinelli 

Il nuovo romanzo dell'autrice di Sex and the City racconta la difficile convivenza tra una scrittrice il suo famossiimo ma ingombrante personaggio d'oro

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Come essere una scrittrice ricca e infelice. Eccovi qui la protagonista di Golden Girl nuovo romanzo di Candace Bushnell (edito da Piemme), autrice di Sex and the City. Pandy Wallis ha riscosso appunto un successo immenso con il personaggio creato nei suoi libri: Monica.
Monica è dappertutto a New York: l'intera città è tappezzata di cartelloni pubblicitari da cui lei ammicca sorridente, in bilico su tacchi altissimi, felice e bellissima. Tutte vorrebbero essere Monica, la ragazza d'oro che ha conquistato Manhattan: tutte tranne Pandy Wallis. Perché Pandy l'ha inventata, Monica: ha scritto i libri e i film che la vedono protagonista, ha ceduto i diritti a marchi di abbigliamento e di profumi. Ma di questa ragazza perfetta con le sue storie d'amore perfette, Pandy ora non ne può più... Anzi, ha deciso di smettere di scrivere le sue storie - anche perché la sua vita, con il recente divorzio, è ferma a un punto morto, e lei è decisa a voltare pagina.

Monica è una fonte di reddito e soldi che le persone e i personaggi che ruotano intorno a Pandy Willis contano di sfruttare il più possibile e per ancora un lungo tempo. Ma Pandy non ne può più.
La decisione non è soltanto condizionata da ciò che riguarda le vendite e il denaro, ma è qualcosa di più importante, che tocca la stessa identità di Pandy, che viene praticamente confusa o addirittura identificata con Monica, che finisce per esser causa del malessere di Pandy, che è schiacciata da questo personaggio immaginario da lei stessa creata e ora in grado di farla moralmente a pezzi.
Come fare quindi a liberarsi di questo ingombrante ma anche redditizio personaggio frutto della nostra fantasia?
Ce lo racconta la Bushnell in questa storia che sostanzialmente si divide in tre parti. Nella prima, la  protagonista è alle prese con la conclusione di un disastroso divorzio, dalla quale ne esce totalmente demoralizzata, ma con la speranza che la casa editrice accetti il suo nuovo romanzo.  
Che però non dovrebbe avere come protagonista Monica. E infatti, il nuovo libro sarà rifiutato: l'editore pretende un altro libro su Monica.

Insomma sembra che né l'industria editoriale, né quella cinematografica siano disposte a uccidere Monica e perdere milioni di dollari. Non solo: per riprendersi la sua vita, Pandy dovrà fare i conti con SondraBeth, l'attrice che impersona Monica nei film.
Tra equivoci, litigi, cattiveria tutta femminile e molto umorismo, Pandy e SondraBeth diventeranno le perfette nemiche-amiche. Ma proprio la loro guerra consentirà a entrambe di ritrovare un pezzetto di se stesse e, lungo la strada, anche una buona dose d'amore.
Pandy è un personaggio interessante, ricco di insicurezze, fragilità e lati umani ancora non deformati da un enorme successo.
Un romanzo quindi sulla tematica che lega lo scrittore al personaggio che lo ha reso famoso ed anche sull'importanza dell'amicizia, un libro forse ricco di spunti autobiografici e della carriera della stessa autrice, la Bushnell, ma anche divertente, scorrevole e a tratti commovente.
È sempre un po' chick-lit, beninteso, ma almeno è di alto livello, patinato e assolutamente godibile.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana