La Vita Perfetta, il nuovo thriller di Renée Knight

di Guy Pizzinelli 

Esce in libreria per Piemme un thriller che rapisce dalla prima all'ultima pagina

Guy Pizzinelli

Guy Pizzinelli

ContributorScopri di piùLeggi tutti

La Vita Perfetta è il primo romanzo della scrittrice inglese Renée Knight un thriller psicologico che entusiasmerà coloro che ad esempio hanno apprezzato La ragazza del treno di Paula Hawkins.

Catherine Ravenscroft è un'affermata documentarista, apprezzata ed invidiata dai più, soprattutto nell'ambiente lavorativo, una moglie ed una madre. Ma da qualche tempo, non trova più la pace e il sonno. Da quando cioè, in casa sua è comparso quel libro: l'edizione autopubblicata di un romanzo intitolato Un perfetto sconosciuto, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande. Non ci riesce perché quel libro - anche se Catherine non sa chi l'abbia scritto, o come possa essere finito nella nuova casa dove lei e il marito hanno appena traslocato - racconta qualcosa che la riguarda molto da vicino. Qualcosa che soltanto lei sa, e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito. Chi è l'autore di quel libro, e come fa a conoscere Catherine e a sapere cosa ha fatto un giorno di tanti anni fa, durante una vacanza al sole della Spagna? E che cosa vuole adesso da lei? Catherine dovrà fare i conti con la paura, e - forse per la prima volta - con la verità. Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle.
Notevole quindi il romanzo d'esordio di Renée Knight, già documentarista della BBC, pubblicato da Piemme. Un libro che è già un caso in Inghilterra - dove è stato pubblicato per primo dall'editore del thriller più venduto e più amato dello scorso anno, La ragazza del treno.
Un vero e proprio caso editoriale, definito «un romanzo speciale» dal New York Times, i cui diritti sono stati venduti in 30 paesi.

Un libro da leggere d'un fiato, soprattutto per il suo aspetto psicologico, e per i suoi misteriosissimi ed enigmatici personaggi, con il loro passato: un passato doloroso, in grado di incidere notevolmente sulle vite presenti, ma che al contempo possiede quella capacità di far cambiare le persone, permettendo loro di conoscersi fino in fondo, di capire i propri limiti, le proprie debolezze e le proprie capacità. Ha il gran pregio di riuscire a tener incollato il lettore sin dalle prime pagine, con la sua trama coinvolgente ed il suo stile narrativo veloce, costellato di colpi di scena, che trascinano fin dentro la storia, e poi dritti dritti nella testa dei due protagonisti: Stephen e Catherine. Una volta iniziato, diventa praticamente impossibile separarvisi, sfuggire alle trame, ai segreti, ed alle moltissime bugie. stile, infine, risulta essere molto scorrevole e fluido, ma soprattutto molto evocativo: attraverso il semplice uso delle parole l'autrice è stata in grado di costruire immagini che il lettore farà veramente fatica a dimenticare.
La vita perfetta, al pari de La ragazza del treno, ha scalato le classifiche in poco tempo e siamo certi farà discutere positivamente lettori e critici italiani.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana