Allergie: sei a rischio?

di Staff Casa 

Ecco un pratico test per scoprire quanto siete allergici a polvere e allergeni della casa e qualche consiglio utile per sconfiggerli


Foto: Corbis

Foto: Corbis

Tra termosifoni accesi, piumoni e finestre sempre chiuse, durante l'inverno  la casa rischia di trasformarsi nel regno di acari e polvere. E se avete un amico a quattro zampe che vi gironzola per casa e magari dorme anche con voi, la situazione vista al microscopio non è delle più rosee per le vostre reazioni allergiche: raffreddore e congiuntivite sono all'ordine del giorno.

Da una ricerca condotta da ECARF, il Centro Europeo per la Ricerca sulle allergie, emerge che pulire la casa con panni e piumini antistatici, riduce sensibilmente la presenza di polvere e di allergeni nell'aria. Per esempio, il sistema Swiffer ha ottenuto la certificazione con Marchio di Qualità per prodotti e servizi "allergy-friendly". La linea di piumini e panni Swiffer, grazie alla capacità cattura-allergeni, rappresenta, quindi, un alleato sia nei locali della casa più frequentati, sia dove è più difficile arrivare con un normale aspirapolvere: Swiffer è in grado di eliminare fino al 75% degli allergeni provenienti dagli acari della polvere, ma anche dal cane e dal gatto.

Ma se volete essere ancora più efficaci potete seguire i consigli pratici del Professor Giorgio Walter Canonica, allergologo e ambasciatore italiano Ecarf:


1.    Ridurre la presenza di arredamento con superfici imbottite, di moquette e tappeti è un metodo efficace per ridurre gli allergeni in casa. Tuttavia, se questa non è un'opzione percorribile, è importante pulire moquette e tappeti quotidianamente e l'arredamento almeno una volta alla settimana.

2.    Un'esposizione significativa agli acari si ha nei nostri letti, dove trascorriamo 6-8 ore ogni notte a stretto contatto con livelli potenzialmente elevati di allergeni. Quando utilizzata per materassi, cuscini e piumoni, la biancheria anti-acaro è il mezzo più semplice per  ridurre efficacemente questa esposizione. Non è tuttavia ancora stato dimostrato che questo approccio sia in grado di ridurre gli episodi di asma o rinite quando viene utilizzato come unico sistema contro l'allergia da acari della polvere.

3.    Gli acari non possono sopravvivere a temperature estreme. Dopo aver controllato con cura l'etichetta, se possibile, lavare tessuti come tende, lenzuola, peluche e biancheria a temperature di 55° o oltre.

4.    E' consigliabile lavare frequentemente i cuscini per eliminare gli acari della polvere.

5.    Utilizzare fibre sintetiche anziché fibre naturali per le tende aiuta a ridurre la presenza di acari.

6.    I peluche dovrebbero essere lavati ogni settimana. Se non possono essere lavati, è possibile inserirli nel freezer protetti da una busta di plastica.

7.    Mantenere bassi livelli di polvere spolverando le superfici con un panno antistatico o umido che trattenga le particelle di polvere.

8.    Rimuovere quegli oggetti in cui si accumula tradizionalmente la polvere, come pile di riviste e soprammobili. Disporre i mobili in modo tale da renderli più semplici da spolverare

9.    La presenza di condensa sulle finestre al mattino è un'indicazione di alti livelli di umidità. Assicurarsi sempre che la casa sia ben ventilata aprendo le finestre, in particolare nella camera da letto.

10.    Evitare di asciugare la biancheria su termosifoni, montare ventole di aspirazione in bagno e cucina, e, se possibile, tenere la porta chiusa mentre si cucina o ci si concede un bagno rilassante, per evitare che l'aria umida si diffonda anche nel resto della casa.

11.    Non far entrare gli animali domestici nella camera da letto e non dormire con cani e gatti.

Adesso che sapete tutto, mettete in pratica i consigli e fate il test per scoprire quanto siete allergici!

DA STYLE.IT

  • Sex

    Test: in amore sei una Marilyn o una Jackie?

    Due icone diversissime ma con molto in comune. Una cosa su tutte: sapevano come conquistare gli uomini! E tu, a quale delle due somigli?

  • Sex

    Test: sei una sex player?

    Il segreto per mantenere sempre alta l'attrazione in una coppia? Non smettere mai di giocare, anche quando lo si è già fatto tanto. E tu, pensi di essere un'attenta sex player? E qual è il tuo stile? Gioca con noi e scoprilo!

  • Benessere

    Allergie di stagione? No, ai cellulari

    Oltre 500mila italiani soffrono di Mcs, cioè Sensibilità chimica multipla, una patologia più diffusa di quanto si creda e spesso difficile da individuare. Oltre alla genetica, sul banco degli imputati l’invasività dei campi elettromagnetici

  • Sex

    Test: in amore, hai la sindrome del porcospino?

    Si avvicinano per scaldarsi a vicenda, ma poi si pungono e sono costretti ad allontanarsi. Ci riprovano continuamente ma non riescono a stare nè troppo lontani, nè troppo vicini. Dopo vari tentativi, capiscono che la posizione giusta è quella intermedia, la distanza ideale anche per chi vive una storia d'amore. Vale anche per te? Scoprilo con il test!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it
 

DA STYLE.IT

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Casa

    A tavola tutti composti: almeno a Natale!

    Accademia Italiana del Galateo ha stilato 9 regole d’oro da seguire durante i pranzi e le cene di ...

  • Casa

    Dove comprare bellissime fodere per cuscini senza muoversi dal proprio letto!

    L'autunno è arrivato e lo passerete attaccate alla vostra coperta di Linus? È tempo allora di ...

  • Viaggi

    Fabriano, la città della carta

    Una mostra suggestiva e altri cinque luoghi da visitare nella bellissima città marchigiana