VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Laetitia Casta @Kikapress

Laetitia Casta @Kikapress


16.04.2007

Pelle oleosa: ne soffre anche Laetitia Casta

Pulizia profonda, peeling e una dieta ricca di particolari verdure tra i segreti di bellezza della Marianne del terzo millennio

di Barbara Balladori

VOTA [ 12345 ] (2 voti)
Da quando l'abbiamo vista la prima volta, non è cambiata affatto. Sembra una ragazzina. «Ogni volta che viene a New York mi prenota un trattamento purificante del viso», dice Susan Ciminelli, titolare dell'omonima Day Spa. «Nonostante la carnagione chiara, infatti, Laetitia ha la pelle leggermente oleosa».

La sua soluzione
«Cosa le consiglio? Fare un peeling ogni tre giorni, detergere il viso con prodotti delicati mattino e sera e poi... aggiungere timo, origano, basilico e prezzemolo freschi al cibo», spiega Susan. «Queste erbe, infatti, hanno proprietà antibatteriche e depurative».

Vuoi provare?
Al mattino lava il viso con un gel detergente leggermente schiumogeno, che elimina l'oleosità cutanea. Poi, la sera, dopo il latte detergente, tampona sulla pelle del tonico non alcolico. In caso contrario, otterresti solo un effetto rebound: l'alcol, troppo aggressivo, altera la produzione sebacea, stimolando l'organismo a produrne di più. Ogni mattina, infine, a stomaco vuoto, bevi un bicchiere di acqua tiepida in cui hai lasciato depositare per tutta la notte due foglie di basilico fresco.

articoli precedenti

aggiungi un commento