VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Archivio Condé Nast

sondaggio

Sei contenta della taglia del tuo seno?

No, lo vorrei più grosso
Sì, sono soddisfatta
Lo vorrei ridurre
no, ma temo la chirurgia estetica

12.07.2007

Seno nuovo in un'ora

Il sogno di molte si avvera: seno con due taglie in più, soltanto in un'ora

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (18 voti)
Un seno con due taglie in più. Il sogno di molte, che fino ad ora era possibile ottenere solo ricorrendo alla chirurgia estetica. Adesso non sarà più così. Negli Stati Uniti, a San Diego in California, è stata messa a punto una rivoluzionaria tecnica, chiamata Celution, basata sulle cellule staminali adulte del tessuto adiposo e su un metodo in grado di selezionarle e 'attivarle' in meno di un'ora. Risultato? Un seno nuovo per chi l'ha perso dopo un cancro e uno più grande per chi lo desidera, grazie all'iniezione del mix cellulare.

La sperimentazione, avviata nel 2006, ha dato risultati incoraggianti, riportati sulla rivista americana Chemistry & Industry. L'idea di base, iniettare tessuto adiposo per ingrandire il seno, era nota da tempo ma impraticabile perché il grasso si riassorbe. Adesso è possibile attuarla grazie proprio alle staminali, isolate e fatte agire nella giusta misura in un mix con tessuto cartilagineo.
E il sogno di molte, in soli sei mesi, è pronto a divenire realtà.

articoli precedenti

aggiungi un commento