VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Foto: Archivio Condé Nast


04.01.2007 11.41.43

Regime vegetariano: consigli

Non una vera e propria dieta ma un regime e uno stile di vita. Consigli per un'alimentazione sana e senza rischi.

di Cristiana Gentileschi

VOTA [ 12345 ] (6 voti)
> COME FUNZIONA
Elimina dal tuo menu quotidiano ogni tipo di proteina animale, compresi i pesci e i crostacei, ma continua a mangiare i sottoprodotti come latte, uova, formaggio e miele.
Limita i carboidrati complessi come pasta, pane e riso (non più di 80 gr di pane al giorno o 60 di pasta o riso) e abbonda con quelli semplici come la frutta (puoi mangiarne fino a 700 gr. tutti i giorni, preferibilmente lontano dai pasti).
Via libera, poi, alla verdura a volontà e a tutti i tipi legumi (almeno 120 grammi al giorno), mentre limita i grassi: puoi consumare fino a 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Per evitare una carenza da proteine, infine, mangia tutti i giorni 6 mandorle o noci (o altra frutta secca oleosa) e utilizza la soia per condire legumi e carboidrati complessi: aumenta il valore biologico delle proteine.

> IL CONSIGLIO IN PIU'
Se vuoi evitare l'impoverimento dei cibi da vitamine e sali minerali attraverso la cottura, prova con la dieta vegetariana crudista. Non cuocere nulla, al limite puoi marinare carne e pesce con limone e aceto. I vantaggi? Stimola la digestione, pulisce l'intestino e disintossica, fa dimagrire, idrata, è economica e veloce.

Infine, fai attenzione alle carenze tipiche della dieta vegetariana: ferro (anemie), proteine (rara), vitamina B12, calcio e vitamina D (nei vegani soprattutto).

articoli precedenti

aggiungi un commento