VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Foto: Archivio Condé Nast


10.01.2007

Dieta proteica: cosa mangiare e quanto?

Nella dieta proteica le dosi sono molto importanti.

di Cristiana Gentileschi

VOTA [ 12345 ] (170 voti)
TAGS:
Come calcolare la giusta proporzione di proteine
«Per un normopeso (ossia chi non ha bisogno di mettersi a dieta) la proporzione degli alimenti (secondo il ciclo di Krebs) dovrebbe essere: 50% carboidrati, 25/30% proteine e 20/25% di grassi», dice Libroia. Per dimagrire, invece, e solo nel periodo della dieta, si possono modificare le proporzioni: proteine fino al 40-45%, 10-15% grassi, 40-45% di carboidrati.

Come scegliere le proteine

Le proteine devono essere sia vegetali che animali. Per non appesantire eccessivamente il fegato, privilegiare il pesce (rispetto alla carne) che contiene anche forforo e grassi polinsaturi.
«Durante la dieta meglio evitare il formaggio e sostituirlo con il latte a colazione, che apporta comunque il calcio necessario all'organismo».

articoli precedenti

aggiungi un commento