VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Sei, o sei mai stata, in lotta con l'ago della bilancia?

Lo sono costantemente, da anni
No mai, mi piaccio così
Cerco di darmi alcune semplici regole

05.11.2007

Consigli "di stagione"

I pasti più importanti e la stagione fredda

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (20 voti)
TAGS:
Il pasto più importante della giornata?
«Non ci sono pasti più importanti. Anche gli spuntini di metà mattina e di metà pomeriggio sono fondamentali per poter garantire stabilità glicemica. Se gli zuccheri del sangue scendono troppo rischiamo di andare incontro a ipoglicemia con mal di testa, spossatezza e mancanza di concentrazione, mentre se salgono troppo l'organismo produce troppa insulina che tende a favorire la trasformazione degli zuccheri in adipe!».

Si avvicina la stagione fredda, la voglia di mangiare di più e in maniera più 'sostanziosa'. Cosa consiglia alle nostre lettrici?
«Prima di tutto bisognerebbe cercare di non saltare il pranzo anche se si è presi con gli impegni di lavoro: è un errore perché, pur non avvertendo eccessivo appetito causa stress, l'organismo ha bisogno di un costante rifornimento di energia. Saltando spesso i pasti il metabolismo rallenta con il risultato che, al minimo sgarro, l'adipe incalza!  I cibi ideali sono quelli ricchi di proteine (carne magra, pesce, uova, formaggi freschi) poco conditi, da accompagnare sempre a un bel contorno di verdure cotte o crude. Per rendere speciale una semplice insalata basta preparare una salsina fresca e leggera frullando olio di oliva, succo di limone, erbe aromatiche e yogurt magro: tanto gusto in pochissime calorie. Infine: non esagerate con i dolci, non solo perché contengono molte calorie e alzano la glicemia, ma anche perché la loro metabolizzazione richiede all'organismo un grande consumo di acqua. Risultato: ritenzione idrica e gonfiore in agguato».

articoli precedenti

aggiungi un commento