VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Tu, di solito, come ti comporti mentre scii?

Mangio molto a colazione e salto il pranzo
Non mi perdo mai un buon pranzo in un rifugio
Mi porto uno spuntino nello zaino
Preferisco fare un'abbondante cena

11.01.2008

Integratori e acqua

In forma sulle piste? Si comincia a tavola. Non basta, infatti, avere una buona preparazione atletica, serve anche il carburante giusto

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
TAGS: acqua
Gli integratori non sono indispensabili, ma l'acqua si
Chi segue un'alimentazione sana ed equilibrata non ha bisogno di integratori per sopperire agli aumentati fabbisogni dell'organismo sugli sci. Un errore che molte persone fanno è non bere a sufficienza. Uno sbaglio dietetico grave soprattutto perché, con il sudore, si ha un'elevatissima perdita di liquidi (sino a 1,5 litri all'ora) e lo stesso aumento della respirazione, per lo sforzo o per la quota, fa perdere ulteriore acqua sotto forma di vapore acqueo.

Ad alterare, senza accorgersene, il bilancio idrico contribuisce anche il vento e la ridotta umidità ambientale che, con il sudore, fanno perdere anche una notevole quantità di sali minerali, in particolare sodio, potassio, cloro e magnesio (se non si hanno buone scorte di calcio e magnesio i crampi sono in agguato).

Per attenuare in poco tempo l'effetto dell'intensa sudorazione oltre all'acqua minerale con un alto residuo fisso che ripristina velocemente l'equilibrio idro-salino, può essere utile ricorrere agli integratori salini.

articoli precedenti

aggiungi un commento