VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

E tu, sei già pronta per la prova costume?

Per niente
Non sono messa poi così male
Dovrò perdere qualche chilo

30.04.2008

Le 5 mosse anticellulite

Cinque consigli che ti aiuteranno ad affronatre meglio questa dieta

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (78 voti)
1. Non crediate che saltare i pasti faccia calare la cellulite. Anzi. La fame improvvisa e vorace da digiuno ci costringe a concerderci fuori-pasto molto calorici e poco salutari, spesso in ore tarde in cui l'organismo richiede tutta l'energia necessaria per smaltire le calorie in eccesso.
2. Se il vostro stile di vita vi porta spesso a mangiare fuori, puntate su un pasto a base di proteine (carne/ pesce), verdure e pochi carboidrati. Questa è la combinazione giusta per tenere sotto controllo i livelli di insulina che, quando sono troppo alti tendono a farci ingrassare, e poter contare su un effetto sazietà che dura a lungo. Se non riuscite a rinunciare a pasta e riso, almeno assicuratevi che siamo al dente: hanno un indice glicemico più basso e i loro zuccheri passano meno rapidamente in circolo.
3. Quando uscite dall'ufficio o dal lavoro, invece di fare l'aperitivo alle 18.00 o di spiluccare in attesa della cena, sarebbe più utile per il metabolismo anticipare la cena a quell'ora
4. Se non avete avuto tempo di preparare la cena, evitate le soste in rosticceria tornando a casa. Sono tutti piatti pronti che, per poter soggiornare a lungo nelle vetrinette delle gastronomie, richiedono l'impiego di moltissimi grassi (sulla cui qualità è, peraltro, lecito dubitare...). In particolare state alla larga da pizza al taglio da riscaldare nel forno, affettati e formaggi che, oltre a contenere molti grassi, apportano anche una grande quantità di sale, il minerale "nemico" della silhouette che fa trattenere liquidi nei tessuti. Nel caso in cui dovete ricorrere al take away optate per una vera pizza, possibilmente cotta nel forno a legna della pizzeria
5. Dopo aver cenato è meglio uscire a fare quattro passi invece di sedersi in poltrona: in questo modo, il metabolismo, stimolato dalla passeggiata, manterrà più efficiente anche nel corso della notte. Se vi scegliate al mattino con un buon appetito è segno che, durante la notte, avete smaltito le energie di deposito

articoli precedenti

aggiungi un commento