VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Dieta fibre

sondaggio

Assumi abbastanza fibre quotidianamente?

Penso di sì
No, mi piacciono altri cibi
Dipende dai periodi

fibre: perchè sono così importanti

Se ti stai chiedendo perché le fibre sono così importanti eccoti una spiegazione facile. Le fibre non sono altro che composti vegetali resistenti all'azione dei succhi digestivi e, quindi, indigeribili. Si dividono in fibre solubili e fibre insolubili a seconda dell'effetto che svolgono. Le fibre insolubili, tipiche della verdura con struttura consistente come catalogna, scorzonera e verza, attivano la motilità intestinale, riducendo i tempi di transito, mentre le fibre solubili, contenute in frutta, legumi e alcune verdure come carciofi, cipolle e aglio formano, invece, soluzioni viscose che limitano parzialmente l'assorbimento di alcune sostanze alimentari.


16.05.2008

La dieta 'fibre'

E' l'ideale per chi non vuole soffrire la fame. A base di legumi, verdura, frutta e cereali integrali

di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (27 voti)
Lo avrai sentito dire mille volte dai medici. Per stare bene bisogna assumere più fibre. L'ideale sarebbe arrivare a 30-35 g al giorno. Ti sembra tanto? Tranquillizzati, è un obiettivo facilissimo da raggiungere. Basta mangiare tutti i giorni verdura, frutta, cereali integrali e legumi.
Il loro valore nutritivo e calorico è pressoché nullo, ma gli effetti positivi a livello dell'apparato gastrointestinale sono indiscutibili. Soprattutto per chi sta seguendo una dieta: le fibre, a contatto con l'acqua si gonfiano nello stomaco, aumentando notevolmente il senso di sazietà.

L'obiettivo di questa dieta dimagrante
è proprio quello di disintossicare e limitare la sensazione di fame. Noterai che nel menù settimanale compaiono spesso cicoria, carciofi e cipolle. Non è un caso: si tratta di vegetali ricchi di inulina, una fibra idrosolubile utilissima per ripristinare una buona flora batterica intestinale e per assimilare meglio minerali e vitamine che spesso, nelle diete ipocaloriche, tendono a mancare.

articoli precedenti

aggiungi un commento