VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Dieta del gelato-coppa

Foto Archivio Condé Nast

sondaggio

Che gelato mangi abitualmente?

Goloso cono crema e cioccolato
Il ghiacciolo rinfrescante
Una ricca coppa con panna
Il sorbetto o comunque varietà alla frutta

Il gelato: valori nutrizionali

Prima di tutto basta dare un occhio alle calorie per rendersi conto che il gelato semplice, confrontato con molti altri dolci, è uno dei dessert meno calorici per la presenza di una notevole quantità di aria. 
A base di latte: contiene dalle 200 alle 220 calorie per 100 grammi e un alto valore nutrizionale perchè fornisce proteine, ferro, calcio, fosforo, vitamine B e A.
A base di frutta: contiene dalle 100 alle 140 calorie, è totalmente privo di grassi e ricco di vitamine della frutta e zuccheri.


13.06.2008

L'alfabeto del gelato: M-Z

Tra i dubbi e i molti luoghi comuni, ecco l'alfabeto più utile e goloso dell'estate

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (27 voti)
Motilità gastrica.  Il freddo stimola il riflesso gastro-colico e l'attività muscolare dell'intestino tenue. Di conseguenza, il gelato è sconsigliato a chi soffre di colon irritabile dove la peristalsi intestinale è già piuttosto rapida.

Nuovi sapori. Li offrono i gelati artigianali alle verdure. Veri e propri sorbetti a base di carote, finocchio, sedano, pomodoro, basilico, etc. Si ottengono mediante centrifugazione dei vegetali freschi con aggiunta di acqua e zucchero (30 %) e forniscono le stesse calorie dei tipi alla frutta. Ottimo il  contenuto vitaminico poiché gli ingredienti vengono usati a crudo, senza pastorizzazione.

Proteine. Sono presenti solo nelle tipologie a base di latte e di panna ma non in quelli alla frutta. In 100 g ce ne sono circa 4-5 g ma possono aumentare leggermente nei gelati artigianali che contengono anche uova fresche.

Riso. Il gelato al riso, senza grassi animali, è ideale per fare il pieno di acidi grassi polinsaturi, preziosi per tenere pulite le arterie e per chi non tollera il latte vaccino. Da provare.

Soia. E' un gelato completamente vegetale, privo di lattosio e di grassi animali, adatto a chi soffre di intolleranza verso il lattosio o a chi deve evitare il colesterolo. Nella versione "bianca" consente di risparmiare calorie (159 cal per 100 g) ma, se contiene altri ingredienti, il valore energetico è analogo alla varietà classica. Si può trovare anche dolcificato con fruttosio, ideale per i diabetici.

Tentazione. Oggi non lo è più. Nonostante il retaggio culturale duro a morire, il gelato non è più considerato un semplice dessert ma un vero e proprio alimento, nutrizionalmente valido, alla pari di molti altri. La nostra dieta del gelato ne è la prova...

Unicità. Gelato alla polenta, pasta e fagioli, cipolla, aglio, ravanello...sino agli scampi. Accade in una famosissima gelateria di Lancusi (Salerno) in cui si servono anche zucchine ripiene di gelato o vongole gigantesche ripiene di gelato gusto vongola. La fama di questa gelateria un po' pazza richiama curiosi da tutta Italia.

Vitamine & Co. I gelati a base di latte forniscono prevalentemente vitamine liposolubili come la A e la E ma anche una buona quota del gruppo B (idrosolubili). I sorbetti alla frutta offrono prevalentemente vitamina C.

Zuccheri. Inutile chiedersi, tra le varietà tradizionali, quale sia il tipo che ne contiene meno. Lo zucchero è indispensabile in abbondanza per essere avvertito dalle papille gustative, 'anestetizzate' dal ghiaccio.

Cerca la tua ricetta a base di gelato tra le 72 che ti proponiamo

articoli precedenti

aggiungi un commento