VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
La dieta della trasgressione

Foto archivio Condé Nast

sondaggio

E tu, trasgredisci con facilità?

Sì, mi concedo spesso delle trasgressioni
No, non mi lascio tentare facilmente
Ogni tanto occorre lasciarsi andare

04.07.2008

La dieta della trasgressione

Voglia di cenare in riva al mare con una frittura di pesce? Questa dieta lo permette. Perché un regime dimagrante per avere successo non deve proibire, ma concedere.

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (16 voti)

Ma chi l'ha detto che dieta deve necessariamente fare rima con privazione? L'estate segna il tempo della libertà dagli schemi e dalle consuetudini e tutti noi siamo proiettati verso il sole, i nuovi incontri, il piacere. Sintonizzarsi - anche a tavola - con queste "vibrazioni" può aiutarci non solo a stare meglio, ma anche a ritrovare la linea senza perdere il buonumore.

Lo dimostra questa dieta "trasgressiva" che, ben lontana dai soliti schemi punitivi, si basa proprio sulla soddisfazione di quei piccoli piaceri del palato che fanno la differenza tra un dimagrimento sofferto e una perdita di peso semplice e serena perché basata su un sereno ed equilibrato rapporto con il cibo e con se stesse. Ogni giorno, troverai uno o più cibi che, in genere, sono banditi dalle diete dimagranti per la loro fama di killer della linea. Il segreto è il loro giusto abbinamento e la loro giusta collocazione insieme agli altri cibi della giornata. Le calorie giornaliere non superano mai le 1350, con buona pace di chi pensa che, cedendo alle lusinghe di un gelato o di un piatto di spaghetti alle vongole, non si riesca a dimagrire! provare per credere.

Vai al programma del lunedì >>

 

articoli precedenti

aggiungi un commento