VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Sei una fanatica della tintarella?

Assolutamente sì
Non moltissimo, il giusto nelle ore meno calde
Temo l'azione del sole, quindi ne prendo poco
Per nulla, preferisco restare chiara

07.08.2009

Peeling e aria aperta per un'abbronzatura a lunga durata

Oltre ai cibi, ecco cosa altro fare per mantenere più a lungo possibile il colorito

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (9 voti)
- Di grande utilità, al rientro dalle vacanze, è un trattamento di peeling che, eliminando l'eccesso di strato corneo epidermico superficiale, rinormalizza la pelle rendendola anche più ricettiva ai principi attivi cosmetici. Risultato? Una tintarella due volte più bella perché la cute è elastica e lucente.

- Un ultimo consiglio: cercate di stare il più possibile all'aria aperta. Negli ambienti chiusi e climatizzati di uffici e negozi, l'aria è spesso molto secca e la pelle tende a disidratarsi. Peggio ancora se arriva "provata" dalle vacanze. Basta però un bagno d'aria fresca, magari tra i viali di un parco o di un giardino cittadino, per riequilibrare l'ossigenazione e l'idratazione della cute. Una ragione in più per uscire in pausa pranzo, per stare en plein air, senza rintanarsi in bar affollati e chiusi.

articoli precedenti

aggiungi un commento