VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Attenzione al peso corporeo

Anche l'apporto calorico giornaliero e il peso corporeo possono influenzare le difese immunitarie. Le diete che prevedono meno di 1.200 calorie giornaliere indeboliscono la funzione immunitaria, ma anche l'eccessiva magrezza o, al contrario, l'obesità sono due condizioni a rischio malanni. Bastano 3-5 kg in meno rispetto al peso forma o un sovrappeso di 8-10 kg per indebolire il fisico.


05.10.2009

I supercibi per aumentare le difese/2

Ci sono alimenti in grado di proteggere più di altri dai malanni di stagione. Ecco i principali

a cura di Samantha Biale, nutrizionista

VOTA [ 12345 ] (7 voti)

Kiwi e peperoni
Basta già mezzo peperone o un kiwi per fornire più del 100% della Rda (dose giornaliera raccomandata) di vitamina C che, per gli adulti, è di 60 mg al giorno. Vista l'abbondanza in quasi tutti i vegetali freschi, difficilmente si rimane in riserva di questa vitamina, ma quando il sistema immunitario ha bisogno di un rinforzo, bisogna rimpinguare le scorte. Per non andare mai in riserva bastano kiwi, peperoni, ma anche arance, ribes e broccoletti.

Pesci e frutti di mare
Apportano zinco, il minerale chiave per il buon funzionamento del sistema immunitario.
Garantirsi la dose giornaliera non è affatto difficile: una porzione da 100 g di polpo e 100 g di patate apporta quasi 7 mg di zinco ovvero il 100% della Rda (dose giornaliera raccomandata).

Il grana o il parmigiano
È una delle migliori fonti proteiche, ma anche un concentrato speciale di vitamine e minerali: in soli 50 grammi di prodotto ci sono ben 17 grammi di proteine (il 30% di quelle necessarie giornalmente a una donna) e buone quantità di calcio, ferro, vitamina A e vitamine del gruppo B.

• È un formaggio perfetto anche per chi deve sempre fare i conti con la bilancia perché nutre e sazia in fretta.
• Tra gli aminoacidi che compongono le proteine, il più importante per tenere lontani i mali di stagione è la cistina, un aminoacido solforato particolarmente abbondante in questo formaggio.

Vai al programma del lunedì >>

articoli precedenti

aggiungi un commento