VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Il diario di Bridget Jones

R. Zellweger in Il diario di Bridget Jones.


Chi non dorme, piglia... chili di troppo

E rischia l'obesitÓ. E' questo il curioso risultato di una ricerca scientifica condotta dal Northwestern's Center for Sleep and Circadian Biology

a cura della redazione

VOTA [ 12345 ] (1 voto)
Capita spesso di sentirsi indicare un buon sonno di otto ore come segreto beauty da star e modelle. Ma forse nessuno aveva mai correlato il sonno alla linea. Non prima di una ricerca condotta dall'Northwestern's Center for Sleep and Circadian Biology e pubblicata sull'ultimo numero della rivista scientifica Archives of International Medicine.

Secondo gli studiosi americani potrebbe esserci un rapporto tra la scarsitÓ di riposo (che altererebbe il metabolismo stimolando l'appetito) e l'allargarsi della piaga sanitaria dell'obesitÓ.

Cattivo sonno pericoloso come il junk food? Un dato Ŕ certo: un numero sempre pi¨ crescente di obesi ammette di aver avuto nel suo passato periodi in cui dormiva poco. A questo si aggiunge che, altre ricerche oltre a quella della Northwestern University, si stanno occupando dei legami tra obesitÓ, diabete, problemi carrdiovascolari, sonno e metabolismo.

articoli precedenti

aggiungi un commento