VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Avon Running 2004


21.06.2004

La spinta mi viene da....

Le risposte raccolte all'Avon Running 2004

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
> Susanna Messaggio, presentatrice e creatrice di eventi: «Noi donne corriamo per mille motivi diversi: l'amore, il lavoro, la famiglia... anche solo per stare dietro a un tram. In città, poi, come si fa a non correre?».

Erica Bianco, 25 anni, studentessa: «Ultimamente, se mi alzo e mi metto a correre, c'è di mezzo il lavoro.  In senso metaforico, però, sono gli affetti quelli che mi danno slancio».

Simona Circo, 22 anni, studentessa: «Oggi corriamo per la lotta contro il cancro ed è un'occasione per riflettere sulle energie più nascoste che sono dentro di noi. Come quella forza interiore che ci spinge a non demordere di fronte a un male terribile e misterioso».

Michela Ferrante, 19 anni, studentessa: «Mi fa correre la motivazione personale, la voglia di raggiungere un obiettivo».

> Emanuela Sperlari, 19 anni, studentessa: «In questo periodo sto correndo dietro a un amore irraggiungibile».

Alessia Di Bitto, 28 anni, assistente sociale: «tante corre fanno correre una donna: il lavoro, lo stress, l'amore per lo sport, gli uomini... E simao tutte un po' scattiste e un po' maratonete: il nostro passo dipende dal tipo di impegno».

Lorena Colombo, 18 anni, studentessa: «Corro per la voglia di fare, la voglia di muovermi. Non so stare ferma. Ho energia da vendere».

Silvia Novarini, impiegata: «Corriamo per tutto e quando diventiamo mamme... ci sono ancora più cose da fare».

Valentina Hertz e Beatrice Mondello, 24 anni, impiegate: «Siamo sempre di "rincorsa": per fare tutto ci vorrebbero delle giornate così lunghe!»

Francesca Rosmarino, 23 anni, impegata: «Corro perché cerco sempre di concentrare e conciliare mille impegni diversi. Magari non arrivo per prima, ma faccio il mio percorso. In amore? E' lui che mi corre dietro».

articoli precedenti

aggiungi un commento