VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Un momento dei master dedicati all'acquafitness

sondaggio

Hai mai provato a seguire un corso di acquafitness?


No
No, ma mi piacerebbe

15.05.2007

Swim & Tribe

In piscina divertendosi. Non più solo nuoto, adesso è di moda l'acquafitness: aerobica e musica, in questo caso tribale.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (2 voti)
Per acquafitness si intendono tutte quelle attività che, dal pavimento, si spostano nell'acqua. Dalla palestra (o da casa) in piscina. Rientrano in questa categoria l'acquagy, l'acquastep, l'acquadance, l'acquakickboxing e anche l'acquaspinning o idrobike. Al festival del Fitness abbiamo incontrato Lucia Manzilli, trainer di acquafitness che ha tenuto un master di Swim & Tribe e ci ha spiegato cosa si intende esattamente per acquafitness, appunto, e quali sono le caratteristiche di questa disciplina.

Che differenza c'è tra un esercizio sviluppato 'a secco' e uno sviluppato in acqua?
«Noi usiamo l'acqua per svolgere un lavoro di resistenza, sfruttando al massimo le sue caratteristiche. L'acqua, infatti, non è solo un elemento in cui spostarsi, ma è anche un mezzo di resistenza. Il risultato è un'attività motoria divertente che unisce al tradizionale fitness i benefici del movimento in acqua».  

Si possono utilizzare anche attrezzi?
«Certo si possono utilizzare tutti gli strumenti impiegabili in una qualsiasi lezione di aerobica o spinning: pesi, step, bike. L'importante è che il livello dell'acqua non sia elevato, ma medio; per lo step infatti deve arrivare ai glutei».

Quali benefici se ne traggono?
«L'acqua svolge un buon lavoro di tonificazione degli arti inferiori e della muscolatura addominale, che è sempre in contrazione. Da non trascurare gli arti superiori, sempre in movimento».  

In cosa si differenzia una lezione di Swim & Tribe dalle altre discipline?
«Per la musica, l'unica differenza è la musica, tribale quindi molto ritmata e in grado di dare una forte carica. Inoltre con le braccia si compiono i movimenti del nuoto tradizionale, con i suoi classici stili: rana, dorso, delfino».

articoli precedenti

aggiungi un commento