VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

"The Duvet Diet", di Jane Worthington


31.05.2007

Diete di moda: Duvet Diet

Dormi meglio, dormi di più e perdere peso non sarà più un problema.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Nel libro "The Duvet Diet: sleep yourself slim",  l'autrice Jane Worthington parte dal presupposto che delle sane abitudini di riposo producono un migliore controllo del metabolismo, quindi una maggiore facilità nel tenere a bada il proprio peso. Il sonno è un bisogno fisiologico e gli adulti, sempre più spesso, dormono poco e male, con il risultato di incorrere, oltre che in gravi incidenti legati alla scarsa concentrazione, anche in vere e proprie patologie come l'artrite, il diabete e la difficoltà di respiro. Il metabolismo è molto influenzato dal sonno a causa di certi ormoni che la stanchezza impedisce di far funzionare come dovrebbero, con ricadute sulla catena chimica delle funzioni vitali, a partire dall'appetito. Si instaura così un meccanismo per cui si sente la necessità di ingerire una maggiore quantità di grassi e carboidrati.

Il libro presenta 21 menu giornalieri, più ricette e consigli alimentari. Inoltre prevede tutto un programma-sonno e raccomanda di svolgere dai 30 ai 60 minuti di attività fisica durante la settimana. Raccomanda, infine, di migliorare le proprie abitudini di vita seguendo semplici regole come fare dei bagni rilassanti e bere camomilla e latte caldo, proprio per conciliare meglio il sonno.

Ecco un menu tipico giornaliero:
-  cereali ricchi di fibre e latte parzialmente scremato
-  banane
-  salmone in salamoia
-  due fette di pane integrale con margarina
-  insalata
-  un vasetto di crema di riso
-  patate al formaggio
-  un piatto di zucca e patate dolci
-  verdura al vapore
-  tre datteri

aggiungi un commento