VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

La copertina del libro 'The Japan Diet: the secret to effective and lasting weight loss'

sondaggio

Ti piace la cucina giapponese?


No
Non l'ho mai provata
Sì, ma solo ogni tanto

29.06.2007

The Japan Diet: il parere del dietologo

L'autrice di questo libro, Naomi Moriyama propone di rivoluzionare le proprie abitudini alimentari in soli 30 giorni imparando ad assaporare i cibi. Ecco il parere dell'esperto, il dott. Giacomo Fiori dello Studio Dietologico Italiano.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (19 voti)
Basata sulla cucina giapponese, questa dieta può essere seguita con facilità da noi occidentali?
«E' una dieta che poco si addice alle abitudini mediterranee. Potrebbe essere inserita come mantenimento per un periodo relativamente breve, non tanto per perdere peso ma per premiare il palato dopo una dieta dimagrante e relativamente monotona».
Qual è, allora, il merito principale di questo regime?
«I cibi sfiziosi di questa dieta, possono contrastare la tendenza a riprendere una razione alimentare abbondante. E' bene tuttavia ricordare che i nostri centri di fame e sazietà hanno la memoria lunga (6/8 mesi). Quindi prima che il peso in calo raggiunto diventi il peso psichico (quello in cui l'introduzione di cibo è bilanciata dai consumi), occorre questo relativamente lungo lasso di tempo, nel quale le trasgressioni e la sospensione della dieta sono ricorrenti dando luogo a quel fenomeno conosciuto come Yo Yo (giù e su)».

articoli precedenti

aggiungi un commento