VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

La copertina del libro Skinny Bitch

sondaggio

Leggeresti mai un libro così?

No, non mi piaccione le 'maniere forti'
Sì, posso sentirmi più spronata
Non so, devo prima leggerlo

01.08.2007

Skinny Bitch: più sane, più magre, più belle

L'ultimo best seller in fatto di diete. Scritto da due ex modelle, Rory Freedman e Kim Barnouin, il libro insegna a dimagrire con metodi poco... ortodossi.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (47 voti)
Il motto del libro, banalmente semplice, recita pressappoco così: "magro uguale sano, grasso uguale non sano". E per essere più sane, secondo le due autrici, dovete mangiare cibi facilmente digeribili, nutrienti e senza additivi aggiunti. Questo significa: no carne, no latticini, addio zuccheri e tutti i prodotti che li contengono. In pratica, quella che consigliano è una dieta prettamente vegana, che contempla solo frutta e verdura e assolutamente vieta carne ma anche pesce perché, secondo le due donne, meglio procurarsi i grassi insaturi attraverso l'olio d'oliva, il sesamo, i germogli di soia. E' consentita però la pasta, e il riso integrale. 
Basta questo per diventare "schifosamente magra", come suggerisce il titolo? No. Sarebbe meglio accompagnare la (scarsa, diciamolo) alimentazione con 20 minuti di ginnastica ogni giorno. Sempre che vi restino le forze per farlo.

Qual è la differenza, direte voi, tra questo e gli innumerevoli altri libri che raccontano, in maniera più o meno fantasiosa, come riuscire a perdere peso e restare in forma? Il linguaggio. La differenza sta proprio nell'approccio lessicale utilizzato dalle due magrissime e stylosissime signore newyorchesi. Già il titolo è tutto un programma, "Schifosamente magre", se vogliamo utilizzare un gentile eufemismo, e poi le pagine, piene di insulti, il cui unico scopo sarebbe quello di spronare le lettrici a dimagrire. Le donne (grasse) vengono apostrofate con termini tipo "porco, grasso maiale, idiota", solo per citarne alcuni. E poi c'è un mantra, una frase che Kim e Rory consigliano di ripetere spesso a se stesse durante la giornata: "Ogni giorno divento più magra. Ogni giorno le mie gambe sono più snelle. Ogni giorno il mio culetto diventa piccolo e sodo".
Che dire: basta crederci! Se poi ci crede fermamente anche la signora Beckham, sorpresa a girare per le strade di Los Angeles con questo libro in mano... come possiamo non farlo noi?

articoli precedenti

aggiungi un commento