VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Preferisci seguire una dieta con il controllo delle calorie o regolarti in base ai cibi, come suggerisce la GIFT?

Preferisco un controllo rigido
Ottengo più risultati con 'l'autogestione dei cibi'
Mi piace l'idea del piatto unico
Devo contare le calorie

09.08.2007

Dieta GIFT: funziona così

Il punto di partenza per perdere peso consiste nell'attivazione del metabolismo attraverso il movimento fisico e un'intelligente distribuzione dei pasti nella giornata.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (37 voti)
TAGS:
Si tratta di una dieta che non prevede un controllo stretto delle calorie assunte, quanto piuttosto un'attenzione ragionata  verso il consumo di carboidrati e la qualità dell'alimentazione. I punti cardine di questo regime sono tre:
1 attivazione metabolica
2 calma insulinica
3 qualità dei nutrienti

Punti raggiungibili attraverso vari step, tra i quali i più importanti sono: una corretta distribuzione dei pasti, una regolare attività fisica e il controllo insulinico.

Distribuzione dei pasti: la colazione deve essere sempre abbondante e completa, il pranzo equilibrato e la cena leggera. Questa distribuzione fa sì che il corpo parta a pieno regime e poi, alla sera rallenti il ritmo, in modo da limitare la fase notturna di accumulo e la fase di stratificazione dei grassi tipica di chi mangia prima di dormire.
Attività fisica: il secondo segreto è l'attività fisica, soprattutto lunghe camminate, nuoto, sollevamento pesi, in pratica attività aerobiche e di resistenza. 
Controllo insulinico: l'insulina è l'ormone che controlla il livello di zuccheri nel sangue, pertanto un suo attento controllo significa anche perdita di peso in eccesso. Indispensabile diventa l'inserimento, in ciascuno dei tre pasti, di una fonte proteica, nella misura di circa un terzo del totale.

Esempio di menu:
Per ottenere un giusto bilanciamento di carboidrati, proteine e verdura, è consigliato il 'monopiatto Gift': suddiviso idealmente in tre parti di uguale peso e che contiene una fonte proteica, una di carboidrati complessi e una di verdure, cotte o crude. Quindi sì a carne, pesce, uova, formaggi. Pane, pasta, riso, cereali, patate. Verdura e frutta. Da evitare alcolici, zucchero e derivati e in generale i cibi raffinati.

articoli precedenti

aggiungi un commento