VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Ti piace il calcio?

Assolutamente no
Lo seguo solo per 'simpatia'
E' l'unico modo per stare di domenica col mio fidanzato
Non mi perdo una partita, conosco classifiche e risultati

31.08.2007

Calcio o sesso?

Si dice 'la propria squadra del cuore'? Da ora innanzi sarebbe più opportuno dire 'la propria squadra del girovita'. Il perché lo spiega una ricerca effettuata in Inghilterra.

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (1 voto)
Il campionato di calcio è appena iniziato e l'occasione è quella giusta per mettersi, finalmente, a dieta. Come? Semplicemente scegliendo una squadra (sempre che non ne abbiate già una del cuore) e tifando per la sua vittoria. Magari stando comodamente seduti in poltrona.

Sì, perché secondo una ricerca condotta dal divertente sito inglese 1118footie.com, i cui risultati sono stati pubblicati dal Daily Star, tifare per una squadra avrebbe effetti dimagranti sorprendenti: durante i 90 minuti di una partita, infatti, si arrivano a bruciare circa 1000 calorie (934,5 per la precisione), l'equivalente a tre ore di sesso sfrenato, a una corsa di 40 minuti e all'ammontare calorico di due Big Mac (1180 calorie), 8 lattine di birra o 220 grammi di cioccolato.
Se poi moltiplichiamo il dispendio calorico di una sola partita per l'intero campionato, si arriverà a giugno dell'anno prossimo ad aver consumato 35.500 calorie. In forma strepitosa per la prova bikini.
Adam Carey, nutrizionista sportivo, spiega che: «Fare tifo attivo per la propria squadra è sicuramente un bel modo di perdere chili, tanto più se si resterà lontani da cibi e bevande gassate». Andare allo stadio non è nemmeno necessario: starsene e tifare a casa, seduti sul divano, permette di bruciare ben 26.144 calorie durante tutto il campionato. Calorie così suddivise:
- se ne consumano 81,5 ogni volta che si esulta per un gol o ci si alza dal proprio posto per incitare i giocatori
- 60 per scaricare la propria rabbia o prendersela con l'arbitro.

L'originale ricerca stila anche una classifica delle squadre (inglesi) più 'light', quelle che fanno bruciare più calorie. Il Manchester United è in testa, seguita dal Tottenham. Ci chiediamo, allora, quale è la nostra squadra più 'dietetica'? L'Inter, il Milan, la Juve.... D'ora innanzi, quindi, la squadra non sarà più quella 'del cuore', bensì 'del girovita'.

articoli precedenti

aggiungi un commento