VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Ti piace l'hip hop?

Sì, mi piace molto
Non molto
Sì, ma non riesco a ballarlo

Cosa è l'hip hop?

E' uno stile di danza nato nelle strade che vanta radici differenti: la musica e il ritmo sono derivazioni dei tamburi africani, la danza proviene dalle tribù africane, dal Kung Fu cinese, dalla Capoeira brasiliana e da innumerevoli altre influenze. Tutti questi stili differenti arrivarono insieme, sia sulla east coast che sulla west coast, a formare tutti quegli stili dell'hip hop che noi oggi conosciamo: il breaking nato nei ghetti di New York agli inizi degli anni '70, il popping ed il locking nati negli anni '70 sulla costa occidentale, a Los Angeles. E' un tipo di danza che richiede grandi doti di coordinazione, elasticità e di eseguire movimenti acrobatici.


08.11.2007

Mi tengo in forma così

Sofia Boutella e il suo rapporto con il corpo e con il cibo

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (8 voti)
Sei attenta all'alimentazione?
«Si, mi piace prendermi cura della mia alimentazione, della salute perché il mio corpo necessita di assidue cure, essendo il mio strumento di lavoro. Gli chiedo molto, così devo dargli il meglio. Cerco di non mangiare troppo, questo si, ma come a tutti anche a me piace il gelato, il cioccolato... non certo al punto di sentirmi male».

Se aprissimo il tuo frigo in questo momento... cosa troveremmo?
«Potete trovare nel frigo molta frutta, verdura, yogurt, acqua, cioccolato, latte di soia».

Pratichi anche attività per rilassare la mente? Yoga, arti marziali, meditazione...
«Mi piace fare yoga, lo yoga è un'ottimo metodo per rilassarsi e mantenere in forma il corpo allo stesso tempo. Mi piace anche la meditazione, perché sono molto attiva e sempre in movimento, sempre in giro, quindi ho poco tempo per 'stare con me stessa'».

Come è stato girare un documentario sulla tua vita? Quale parte preferisci?
«Mi è piaciuto realizzare un documentario che parla di me. Sono dispiaciuta perché non è stata inserita la parte dove parlo dei miei amici 'vagabondi', parte molto importante per la mia formazione. Il pezzo che comunque preferisco è quello con mio padre e quello in cui mi trovo allo 'Chatelet les Halles' il vecchio luogo di prova, dove davvero ho cominiciato».

articoli precedenti

aggiungi un commento