VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

sondaggio

Ti interessa il funny fitness?

Sì, è più facile frequentare la palestra
No, il fitness è fatto di duro lavoro
Non so, non ho mai provato

09.11.2007

Funny fitness: Hula-fit

Lo abbiamo presentato come uno dei corsi fitness della nuova stagione: l'Hula-fit. Vi spieghiamo meglio di cosa si tratta

GUARDA TUTTI I NUOVI CORSI FITNESS DELLA STAGIONE

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (2 voti)
Abbiamo intervistato Stefano Storti, National Fitness Manager Virgin Active Italia che ci ha spiegato come si svolge, a cosa serve e chi può praticare l'Hula-fit, il funny fitness del momento.

Come è nata l'idea di questo corso?
«E' un programma importato dall'America. Lo abbiamo ritenuto interessante in quanto ben si sposa alla nostra filosofia di funny fitness e sicuramente può rappresentare un' ottima proposta per avvicinare al mondo dei  centri fitness anche coloro che, solitamente, non li frequentano».

Come è strutturata una lezione?
«Consiste nell'utilizzare un cerchio, l'hula hoop, come attrezzo principale. Ogni lezione è suddivisa in quattro fasi, proprio per consentire un total workout: la prima parte è dedicata al riscaldamento della muscolaturaa; la seconda, quella centrale è aerobica e consiste, appunto, nel riuscire a roteare l'hula hoop con bacino, braccia, gambe e collo fino ad arrivare a realizzare vere e proprie mini-coreografie. Segue la parte di condizionamento muscolare, ovvero l'utilizzo dell'attrezzo come sostegno per piegamenti e squat e per finire stretching e defaticamento».
 
Si utilizza musica come sottofondo? Quale?
«La musica deve essere molto coinvolgente e trascinante e spazia dal latino, al funky, alla dance».
 
La scelta dell'hula hoop è del tutto casuale, legata a una moda, o funzionale allo sviluppo di alcune parti del corpo?
«La scelta dell'utilizzo di questo attrezzo è proprio nella filosofia del funny fitness: tornare, per un attimo, bambini e questo sicuramente crea uno stato d'animo positivo».

articoli precedenti

aggiungi un commento