VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Valentina Vezzali alle Olimpiadi di Pechino 2008

Valentina Vezzali alle Olimpiadi di Pechino 2008

sondaggio

Cosa ti piace di Valentina Vezzali?

La grinta che mostra in pedana
Il suo fisico asciutto e muscoloso
Gli occhi azzurri
Il sorriso luminoso

valentina vezzali

Chi è: nata a Jesi (Ancona) il 14 febbraio 1974. E' sposata con il calciatore Domenico Giugliano e ha un figlio, Pietro, di tre anni. E' alta 163 cm e pesa 53 kg
Cosa fa: campionessa di scherma
Ha vinto: praticamente tutto, ma soprattutto tre ori olimpici consecutivi, l'ultimo appena conquistato a Pechino
Curiosità: è una poliziotta, entrata a far parte nel 1999 del Gruppo Sportivo Fiamme Oro ed è l'italiana più vincente della storia


11.09.2008

Valentina Vezzali: «L'amore
è il segreto per vincere tutto»

La campionessa di scherma, vincitrice del terzo oro alle ultime Olimpiadi, durante il Festival del Cinema di Venezia ci ha parlato del suo amore per lo sport e del ruolo di moglie e mamma

di Maria Maccari

VOTA [ 12345 ] (4 voti)
Lei è arrivata al suo terzo oro olimpico consecutivo. Dove trae la forza e la grinta che vediamo in pedana e che le permette di primeggiare? Come concilia lavoro, sport e famiglia, red carpet e feste veneziane?
«Io credo che quando si fa una cosa con passione si riescono poi a raggiungere tantissimi traguardi. Io amo la scherma e questo amore lo trasmetto anche in pedana. Sicuramente è  l'amore il segreto per riuscire a fare bene ogni cosa».

Alle ultime Olimpiadi le donne hanno vinto molto, si sono distinte e messe in luce. Abbiamo forse una marcia in più?
«Sicuramente le donne quando si mettono in testa di raggiungere un obiettivo o un traguardo, forse perché abituate a fare mille cose insieme, a organizzarsi, riescono sempre a gestire bene la situazione e a raggiungere il traguardo. Forse siamo più determinate, più volitive, chissà...».

Che cosa le ha insegnato la sua disciplina nella vita? Come forgia il carattere di una donna?
«Lo sport ti insegna molte cose, penso sia davvero una scuola di vita, come ho già detto molte volte. E mi auguro davvero che i genitori possano far fare sport ai figli, che diventino o meno dei campioni. Quello dello sport, infatti, è un ambiente in cui esistono ancora dei valori, in un mondo in cui invece spesso vengono a mancare e in cui ci si chiede che importanza rivestono. Io credo ancora nella famiglia, negli affetti e sicuramente lo sport riesce a darti veramente tanto».

articoli precedenti

aggiungi un commento