VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Niccolò Fabi

Niccolò Fabi in alcuni frame del video pubblicato su Style.it


21.03.2006

Nella libreria di Niccolò Fabi. Cantautore

Laureato in filologia romanza, Niccolò Fabi celebra quest'anno i 10 anni di attività come cantautore con un nuovo album: Novo Mesto. L'occasione giusta per fare un bilancio sul fascino della parola... questa volta però quella scritta e non quella cantata

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (5 voti)
Quale libro tieni sul comodino in questo momento?
«Leggere Lolita a Teheran di una scrittrice iraniana (Nafisi Azar) che ora ha lasciato il suo Paese. Racconta dei tentativi di un'insegnante di combattere contro una cultura scolastica abbastanza ristretta».

Il libro più regalato
«Il testamento di Rilke, però una decina di anni fa. E poi Il libro dell'inquietudine di Pessoa. Donato più volte.
Mi era stato regalato e poi io ho fatto la stessa cosa.
Mi piace quando tra persone ci si scambia flussi, consigli, idee anche in questo senso. Quando si condivide una scoperta, quando si viene a conoscenza di un bel libro e ce lo si raccomanda è un po' come passarsi la palla in una partita di calcio.

Il testamentoIl libro dell'inquietudine vanno regalati in momenti particolari. Sono due libri, soprattutto quello di Pessoa, che non si adattano a qualsiasi fase della vita: non hai la sensazione di poterli sempre leggere tranquillamente.

'L'inquietudine' è nichilismo meravigliosamente espresso. Se si cerca un esempio di atteggiamento disilluso estremamente anticipativo delle 'disgrazie dell'essere umano' [ndr ride] è veramente il libro perfetto. E poi contiene due-tre frasi da appuntare sui diari, sui margini della nostra vita».

Letture in lingua originale.
«Poesia. Ad esempio, Edward E. Cummings è un poeta che fa un uso della grafica particolare. Il ritmo del suo verso è fatto anche di parentesi, parole scomposte... dettagli difficilmente traducibili».

articoli precedenti

aggiungi un commento