VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
pornaoke

Una serata Pornaoke a Edinburgo. In basso, a sinistra, il suo ideatore, Mark Taylor


31.01.2005

Nuovo karaoke di piacere

Doppiatori di film porno per una notte. E' l'ultima tendenza nightlife che dal Giappone ora fa impazzire i giovani party boy scozzesi

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (1 voto)
Alla fine degli anni Ottanta una giovane e ancora semisconosicuta Meg Ryan ha trovato la via del successo imitando un orgasmo in un bar. Era una delle scene portanti della commedia cult Harry ti presento Sally e ha fatto ridere mezzo mondo.

Oggi nei pub e nei club di Edimburgo, grazie alla Capture Entertainment di Mr Mark Taylor (www.pornaoke.biz), si può provare a bissare in qualche modo quella famosa performance attoriale: si sale su un palco e, mentre sullo schermo passano sequenze hot tratte da film pornografici (censurate da una banda nera per rispetto dell'audience), se ne tenta il doppiaggio (singolo, di coppia o di gruppo) accompagnati dal commento sonoro di una chitarra elettrica che segnala i momenti 'topici'.

L'impresa più che hard è ardua: le varie prestazioni mettono a dura prova le corde vocali, sì, ma anche la fantasia in senso lato. E il pubblico? Più che indignato, imbarazzato o scioccato, definisce lo spettacolo un'esperienza esilarante: dopo pochi secondi si comincia a ridere e non la si finisce più.
Che sia un fenomeno sessualmente catartico?

articoli precedenti

aggiungi un commento