VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
la locandina della mostra

La locandina della mostra

Guarda la gallery

31.05.2007

Il design solidale in mostra a New York

L'altro 90 (%) è la quota di umanità che vive sotto la soglia della povertà. A questi milioni di persone il mondo del design si è ispirato per progettare oggetti utili e poco costosi. Ora in mostra al Cooper-Hewitt-National Museum di New York

VOTA [ 12345 ] (2 voti)
Nessun nome eccellente, pochi i materiali hi-tech, nulla la funzione estetica. Difficile, per noi occidentali, trovare una collocazione a una ruota container o pensare di tenere in borsetta una cannuccia salvavita. E anche solo sapere che esistono, prima ancora di pensare alla loro funzione. L'occasione ci viene offerta dal Cooper-Hewitt-National Museum di New York che con l'esposizione Design For The Other 90%, fino al 23 settembre, presenta oggetti di design progettati e realizzati con l'unica finalità di migliorare la quotidianità di circa il 90% della popolazione mondiale (da cui il titolo della mostra), che con quegli stessi accessori poco elitari, poco eleganti, rudimentali ma funzionali, riesce a vivere in modo più dignitoso, anche se sempre sotto la soglia della povertà.

Come spiega la curatrice del museo, Barbara Bloemink, per quanto «il miglior design sia oggi considerato qualcosa che ha un alto costo, che abbia un'aura di privilegio e distinzione, significa anche qualcosa di semplice, funzionale, accessibile a tutti, capace di risolvere problemi e alleviare sofferenze». Per soddisfare bisogni primari come acqua, cibo, trasporti, energia, salute si sono impegnati designers, ingegneri, architetti. Ciò che hanno realizzato negli ultimi anni, sostituendo alla funzione estetica quella funzionale, è anche la dimostrazione che le piccole rivoluzioni, e le idee geniali, a volte, salvano la vita.


Guarda la gallery!


Design for the Other 90%
Cooper-Hewitt, National Design Museum
New York
Web: www.cooperhewitt.org
Fino al 29 settembre


articoli precedenti

aggiungi un commento