VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Les Années folles à Galliera. Abito da ballo, 1925 circa. Photo Anonyme © Galliera / Roger-Viollet.
GUARDA LA PHOTOGALLERY!

Guarda la gallery

20.10.2007

Una giornata a Parigi,
negli Anni '20

Al Musée Galliera abiti, accessori, profumi e cosmetici, ricostruzioni d'ambiente e testi d'accompagnamento per fare un viaggio a ritroso nella giornata-tipo di una parisienne à la mode degli Anni '20.
Guarda la photogallery!

Di Ilaria Danieli

VOTA [ 12345 ] (6 voti)
La cabina di un aeroplano, uno sfondo trompe-l'oeil, una sala da ballo, una ricostruzione del padiglione dell'eleganza all'Esposizione Internazionale delle Arti decorative del 1925. Quattro set che riassumono un'epoca, i Roaring twenties, su cui il Musée Galliera di Parigi allestisce una grande mostra dal 20 ottobre 2007 al 29 febbraio 2008.

Gli oggetti esposti, 170 abiti e 130 accessori più 50 profumi e cosmetici, le ricostruzioni d'ambiente e i testi d'accompagnamento permetteranno di fare un viaggio a ritroso nella giornata-tipo di una parisienne à la mode degli Anni '20: la cloche calcata sui capelli alla garçonne l'abito sciolto a vita bassa per le avventure della giornata, la sigaretta e l'abito con le frange per il charleston serate, lo sweater sportivo rubato a lui per il week end fuori città.

La corsa in auto che velocizzava il ritmo di vita, il rossetto brillante che anni prima sarebbe stato volgare, la sigaretta libera e una coppa di champagne erano i simboli di una libertà che la donna gioiosamente conquistava, aiutata anche dai sarti Poiret e Chanel che la alleggerirono dalla costrizione del busto.

Tutto questo, corredato da immagini e testimonianze delle icone Anni '20 come gli abiti di Madeleine Vionnet e i dipinti di Sonia Delaunay, offrirà al visitatore il flair di un momento magico e veloce, consapevole forse che gli effetti della guerra appena passata e soprattutto di quella imminente avrebbero cambiato radicalmente il lifestyle della società urbana.

articoli precedenti

aggiungi un commento